Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Rapina e traffico di stupefacenti: due latitanti arrestati dalla Polizia al "confine"

Entrambi ricercati in Italia, viaggiavano a bordo di un autobus di linea albanese in arrivo dalla Slovenia

Due cittadini albanesi, E.T. di 26 anni e A.C. di 45 anni, sono stati arrestati ieri mattina in località Pese dagli agenti del Settore Polizia di Frontiera di Trieste.

Il primo, residente in Provincia di Milano, era destinatario di un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale del Riesame di Torino.

Il giovane è, infatti, ritenuto responsabile, insieme ad altre persone, di una rapina avvenuta ad Alessandria lo scorso gennaio. Sull’altro cittadino albanese, invece, pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa nel 2011 dal GIP del Tribunale di Savona per traffico di sostanze stupefacenti (cocaina e marijuana) in varie località liguri e nel Capoluogo piemontese.

Al termine della formalità di rito, E.T. è stato accompagnato presso l’abitazione dei genitori nel Milanese, dove sconterà gli arresti domiciliari; A.C. è stato, invece, trasferito presso il carcere locale di via del Coroneo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Gli arresti dei due cittadini extracomunitari, passeggeri a bordo di un autobus di linea albanese in arrivo dalla Slovenia, sono stati eseguiti nell’ambito delle consuete attività di retrovalico della Polizia di Frontiera, attività, queste, mirate alla repressione e prevenzione della criminalità transfrontaliera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina e traffico di stupefacenti: due latitanti arrestati dalla Polizia al "confine"

TriestePrima è in caricamento