Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Rapina una tabaccheria in viale d'Annunzio: arrestato 26enne

Minaccia la titolare con una pistola e ruba qualche centinaio di euro. Viene arrestato dai carabinieri mentre cerca di nascondersi

Rapina una tabaccheria in viale d'Annunzio e viene arrestato in flagrante dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Trieste e delle Stazioni di Scorcola e via dell’Istria. Il colpevole è J.B., veneziano di 26 anni da qualche tempo domiciliato a Trieste, che ha utilizzato una pistola per minacciare la titolare e contringerla a consegnare l'incasso. Viste le reticenze della donna ha prelevato da solo una somma di qualche centinaio di euro.

Per non farsi riconoscere indossava una mascherina su naso e bocca, un berretto da baseball e degli occhiali scuri, il che non gli ha impedito (dopo un tentativo di "placcaggio" da parte di un passante) di essere individuato dalle pattuglie dell'Arma mentre cercava di nascondersi dietro una pensilina. Sei, i carabinieri a cui il rapinatore è stato costretto ad arrendersi e consegnare l'arma: una perfetta riproduzione di una Beretta cal. 9, modello 92, la stessa in dotazione alle forze dell’ordine, priva del tappo rosso. J.B. si trova ora nella casa circondariale di via Coroneo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina una tabaccheria in viale d'Annunzio: arrestato 26enne

TriestePrima è in caricamento