menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina all'Upim: inseguiti dai dipendenti e arrestati dalla Polizia in via Mazzini

Sono stati notati dalla vigilanza mentre rubavano della bigiotteria: sono arrivati in strada a suon di colpi e spintoni. Gli agenti della Volante li hanno fermati, arrestati e condotti in carcere

La Polizia di Stato di Trieste ha arrestato nel pomeriggio di ieri due giovani moldavi, Nicolae R. del 1993 e Igor V. del 1995, per un furto presso l’Upim di Corso Italia

I due sono stati sorpresi a rubare alcuni prodotti di bigiotteria. Una volta varcate le casse, si sono dati alla fuga facendosi largo con colpi e spintoni inferti al personale addetto alla vigilanza, che cercava di fermarli. All’esterno i giovani hanno preso la via San Lazzaro inseguiti da alcuni dipendenti dell’Upim.

Il tempestivo intervento delle Volanti ha permesso di bloccare i malviventi in via Mazzini e di recuperare la merce asportata. Ravvisato il reato di rapina impropria, i due sono stati arrestati e condotti nel carcere di via Coroneo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Via libera alle visite agli ospiti delle Rsa: ecco le regole

  • Cronaca

    Covid: in Fvg 90 nuovi casi, nessun decesso a Trieste

  • Cronaca

    Incendio in via Belpoggio: evacuato lo stabile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento