Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Rapina in villa Stransciach: arrestato uno dei malviventi

I Carabinieri avevano già eseguito tre dei quattro arresti lo scorso giugno

Alcuni giorni fa, S.R., bosniaco, l’ultimo degli autori della rapina alla famiglia Stransciach ancora in libertà, è stato estradato in Italia dalle Autorità Ungheresi, che a fine luglio lo avevano fermato al confine croato-ungherese di Letenye, dando esecuzione al mandato d’arresto europeo emesso a suo carico dal Tribunale di Trieste.

Come noto, il 25 agosto 2015 i due anziani coniugi erano stati sequestrati e rapinati all’interno della loro abitazione nella periferia di Trieste. I rapinatori, due giovani stranieri, dopo averli immobilizzati con nastro adesivo da imballaggi, averli minacciati con una pistola e aver malmenato l’uomo, avevano sottratto numerosi preziosi, per un valore di diverse migliaia di euro.

I Carabinieri avevano già eseguito tre dei quattro arresti lo scorso 3 e il 7 giugno.

S.R., scortato da personale Interpol, è atterrato a Roma proveniente da Budapest e si trova ora nel carcere romano di Rebibbia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in villa Stransciach: arrestato uno dei malviventi

TriestePrima è in caricamento