Cronaca Strada di Fiume

Rapine a mano armata: due farmacie prese di mira nella serata di sabato

Due episodi distinti con tre malviventi: indagini delle forze dell'ordine per individuare gli autori

Due farmacie, in due differenti zone della città, sono state prese di mira da tre rapinatori la scorsa settimana, più precisamente sabato 3 febbraio nel tardo pomeriggio. Gli esercizi colpiti sono quelli di via Brunner e strada di Fiume. 

Il primo episodio, quello della zona ospedale Maggiore, ha visto un uomo, con volto travisato e una pistola in mano, entrare nella farmacia e chiedere che gli fosse consegnato l'incasso; una volta arraffato l'esiguo bottino, il bandito è corso via facendo perdere le proprie tracce. In strada di Fiume invece i malviventi erano due, anche loro a volto coperto e con in mano una pistola hanno minacciato i dipendenti e si sono fatti consegnare i contanti contenuti nel registratore di cassa, questa volta qualche centinaio, e poi sono fuggiti. 

Al momento non è dato sapere se si trattasse di italiani o stranieri, i rapinatori hanno proferito poche parole (le armi, non si sa se vere o finte, hanno parlato per loro): sulle loro tracce si sono messe le forze dell'ordine al fine di assicurarli alla giustizia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine a mano armata: due farmacie prese di mira nella serata di sabato

TriestePrima è in caricamento