rotate-mobile
Ancora violenza in città

Ancora rapine, cinque venerdì sera: “Erano armati di martello e coltello”

Gli episodi si sommano alla rapina di sabato sera davanti a Eataly. Individuati due giovani stranieri, uno maggiorenne, arrestato, e un minorenne, denunciato

TRIESTE - Cinque rapine nel corso della serata di venerdì 3 maggio, da parte di due giovani armati di martello e coltello. I gravi episodi, riportati dal Piccolo, sono accaduti nella zona compresa tra piazza Unità, piazza Hortis e vie limitrofe, da parte di due giovani di origine straniera, armati di coltello e martello. Sono stati rubati soldi, cellulari, giacche e maglie. Il tutto si somma alla rapina a danno di un 25enne avvenuta il giorno dopo, sabato 4, di fronte a Eataly, delineando uno scenario di criminalità giovanile sempre più preoccupante. 

I colpevoli delle rapine di venerdì sono già stati individuati da polizia e carabinieri: si tratta di un maggiorenne tunisino con permesso di soggiorno, che è stato arrestato, e un minorenne kosovaro ospite delle strutture per minori non accompagnati, denunciato. I fatti di venerdì sera non sembrerebbero collegati alle rapine che si sono verificate nei giorni scorsi in diverse zone della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora rapine, cinque venerdì sera: “Erano armati di martello e coltello”

TriestePrima è in caricamento