rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Dopo la morte della regina

Carlo III nuovo re d'Inghilterra: il ricordo della visita al Verdi 30 anni fa

Il triestino Diego Redivo ricorda che nel 1990 l'allora principe di Galles era a Trieste in quanto presidente dei Collegi del Mondo Unito, tra cui quello di Duino, che apriva l'anno accademico. L'inedito ritratto

Anche Trieste saluta con commozione la regina Elisabetta II e si prepara all'incoronazione di Carlo III, ma non tutti sanno che il nuovo re d'Inghilterra, Carlo III, era stato nel capoluogo giuliano nel 1990 (precedentemente nel 1984) in quanto, oltre che principe di Galles, presidente dei Collegi del Mondo Unito, tra cui quello di Duino, che apriva l'anno accademico. Così lo ricorda in un post su Facebook Diego Redivo, triestino e storico dipendente del teatro Verdi, dove Carlo si era recato in visita in quell'occasione. 

"Lavorando da 35 anni al Verdi, mi sono passati davanti quasi tutti i grandi della terra", spiega Redivo, citando papa Wojtila, Vladimir Putin ed Enrico Letta, "tutti rigorosamente con agenti, servizi di sicurezza, militari eccetera. Solo uno si presentò senza ridondanti apparati: Carlo d'Inghilterra, da oggi re". 

"Non lo dimenticherò mai - spiega Redivo -: si avvicinò all'entrata, pattugliata da me ed un mio collega, ci guardò con tipica flemma inglese e fece, con la testa un cenno di saluto. Era solo preceduto di due passi da una sola persona: un maestro di arti marziali orientali, mani guantate e occhiali scuri perché non si capisse dove guardasse. Io quasi mi paralizzai: essendo a mezzo metro da me senza muovermi, a parte un sorriso, mi imposi di stare immobile. Se non lo avessi fatto probabilmente il maestro mi avrebbe annodato le braccia con le gambe. Ma in quel momento capì perché sono stati un impero che ha fatto la storia - conclude -. God save the king"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carlo III nuovo re d'Inghilterra: il ricordo della visita al Verdi 30 anni fa

TriestePrima è in caricamento