Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Recuperata Refurtiva a Casa di un Rumeno; Le Foto

Quattro attrezzature agricole di notevoli dimensioni, tre bottiglie pregiate di vino d’annata (1964,1967 e 1969), un motore marino di marca Mercuri marine, varia attrezzatura edile, fra cui molti cavi elettrici tranciati e varie matasse di filo di...

Quattro attrezzature agricole di notevoli dimensioni, tre bottiglie pregiate di vino d'annata (1964,1967 e 1969), un motore marino di marca Mercuri marine, varia attrezzatura edile, fra cui molti cavi elettrici tranciati e varie matasse di filo di rame.

Tutto questo materiale di probabile provenienza illecita è stato rinvenuto ieri mattina in un appartamento nel rione di Roiano da parte di personale del Commissariato di P.S. di Villa Opicina, che ha eseguito una perquisizione a carico di un cittadino rumeno, M.B., nato nel 1982, regolarmente residente in questo appartamento con la sua convivente.

L'uomo, che si trova presso la locale Casa circondariale per altri reati, è stato indagato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trieste per furto aggravato in concorso. Il materiale rinvenuto, che è stato tutto sequestrato, si trova in visione presso il Commissariato di P.S. di Villa Opicina, sito in via Carsia 37, ed è in visione dei legittimi proprietari da lunedì a sabato, dalle ore 08.30 alle ore 13.30 (telefono 040 2158448)

Questa importante attività d'indagine ha preso le mosse da due furti denunciati da un residente a Opicina, accaduti a giugno e luglio scorsi, e grazie alla segnalazione di un suo vicino di casa. Con il concorso di altre persone, infatti, il rumeno avrebbe sottratto parte del materiale sequestrato ieri da una cantina di pertinenza del denunciante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recuperata Refurtiva a Casa di un Rumeno; Le Foto

TriestePrima è in caricamento