rotate-mobile
L'intervento

Recuperata la speleologa gravemente ferita nella grotta in Slovenia

La donna è stata trasportata alla Clinica Universitaria di Lubiana. E' ancora incosciente ma le sue condizioni rimangono stabili

LUBIANA - Questa notte, intorno alle 4, i soccorritori sloveni sono riusciti a portare fuori dalla grotta la speleologa slovena infortunatasi sabato. Lo ha riportato scintilena.com, notiziario di speleologia. La donna è stata subito trasportata alla Clinica Universitaria di Lubiana. E' ancora incosciente ma le sue condizioni rimangono stabili.

La 33enne faceva parte di un gruppo di sei speleologi che stavano esplorando la grotta Vranjedol a Dolenja vas, vicino a Cerknica, quando un sasso le è caduto sulla testa, perforando il casco. La donna ha subito perso conoscenza e da quel momento sono iniziate le operazioni per riportarla in superficie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recuperata la speleologa gravemente ferita nella grotta in Slovenia

TriestePrima è in caricamento