Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Regione, turismo: inaugurata a Lignano la strada ciclopedonale Sabbiadoro - Pineta

Un intervento, che assicura così la percorribilità, diurna, dell'intero lungomare della località balneare: da Punta Tagliamento a Punta dell'Est. Il tratto lungo 1,2 km, interamente asfaltato, è delimitato, dal lato del Villaggio Getur, da una moderna recinzione

«Un evento storico per la città di Lignano, e un elemento significativo per il potenziamento dell'offerta turistica dell'intero Friuli Venezia Giulia». Con queste parole, il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività Produttive Sergio Bolzonello, presente alla cerimonia assieme all'assessore regionale alle Infrastrutture Maria Grazia Santoro e al vicepresidente del Consiglio regionale Paride Cargnelutti, ha aperto il suo intervento alla cerimonia di apertura della strada ciclopedonale che raccorda il lungomare di Lignano Sabbiadoro con quello di Lignano Pineta, e attraversa il villaggio Getur.

Un intervento, che assicura così la percorribilità, diurna, dell'intero lungomare della località balneare: da Punta Tagliamento a Punta dell'Est. Il tratto oggi inaugurato dal vicepresidente della Giunta Bolzonello, lungo 1,2 km, interamente asfaltato, è delimitato, dal lato del Villaggio Getur, da una moderna recinzione, che ha l'obiettivo di garantire la sicurezza e la privacy agli ospiti della grande struttura, dall'altro è aperto verso le dune che delimitano la spiaggia.

Il vicepresidente Bolzonello ha colto l'occasione per ringraziare l'Ente Friulano Assistenza e la Getur, tramite il presidente Giancarlo Cruder, per avere messo a disposizione della collettività, come pure della comunità locale, un bene di grandissima rilevanza e il Comune, che ha curato assieme ai rapporti con Getur, l'adeguamento del lungomare alla fruizione.

«Si tratta di un bene», ha detto Bolzonello riferendosi al tratto del lungomare che garantisce continuità all'immagine della città rappresentata in particolare dalla spiaggia lunga sette chilometri - «che vale quanto una nuova grande struttura e che potrà assicurare un nuovo sviluppo - ha aggiunto Bolzonello - a Lignano Sabbiadoro e alla sua realtà turistica».

Il vicepresidente ha infatti posto l'accento sulle nuove opportunità che i turisti, e con essi gli stessi lignanesi, potranno scoprire e riscoprire, potendo percorrere più facilmente, attraverso un ambiente intatto, in bicicletta o a piedi, l'intero lungomare e raggiungere più agevolmente Sabbiadoro, da un lato, Pineta e Riviera dall'altro.

«Questa nuova grande opportunità - ha concluso il vicepresidente - può e deve rappresentare uno stimolo anche per gli operatori, a credere nel futuro della città balneare, e a guardare con fiducia a nuove ulteriori prospettive». Bolzonello, aveva anche ringraziato il Comune per l'impegno profuso al fine di raggiungere il risultato odierno, e si era rivolto, assieme all'assessore Santoro, ai ragazzi della scuola primaria e dell'Istituto tecnico per il turismo, affinchè, dalla giornata odierna significativa per la comunità locale, possano trarre lo spunto per poter ipotizzare il loro impegno futuro per la località turistica.

Nel corso degli interventi inaugurali, aperti dal saluto del sindaco Luca Fanotto, soffermatosi sulla valenza della infrastruttura di collegamento ciclopedonale che scorre accanto alla principale realtà turistica della città, caratterizzata da 4000 posti letto e da un'impiantistica sportiva in grado di ospitare grandi eventi anche di carattere internazionale, il presidente della Getur Giancarlo Cruder, ha avuto modo di anticipare un'altra iniziativa a vantaggio della crescita dell'offerta turistica lignanese, che sarà concretizzata con il sostegno del vicepresidente Bolzonello: la fruibilità a scopi turistici della grande pineta del villaggio Getur.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, turismo: inaugurata a Lignano la strada ciclopedonale Sabbiadoro - Pineta

TriestePrima è in caricamento