Cronaca

Restituisce un cellulare trovato per strada: premiato in Regione il piccolo e onesto Davide

Scoccimarro: "L'onestà paga sempre, un bimbo dà grande lezione agli adulti". La propietaria, una manager della Microsoft: "Trieste è una città in cui vivere, sto cercando casa qui"

Nei giorni scorsi si era reso protagonista di un bel gesto di onestà e senso civico restituendo il cellulare trovato per strada vicino al Museo Revoltella alla legittima proprietaria che aveva fatto un appello sui social. Oggi (sabato 5 dicembre) nella sala Predonzani della Regione, in piazza Unità d’Italia, il piccolo Davide Giorgiutti di sei anni, accompagnato dai genitori Diego e Tania, è stato premiato dal sindaco di Trieste Roberto Dipiazza e dall'assessore regionale Fabio Scoccimarro che hanno voluto ringraziarlo personalmente per un piccolo-grande gesto di onestà, che testimonia il valore di questo nostro giovanissimo concittadino.

“È bello quello che hai fatto - ha detto il sindaco Roberto Dipiazza consegnando a Davide il gagliaretto e la medaglia ufficiale del Comune di Trieste -, un segno di attenzione e di gratitudine per un gesto che ricorderai nella vita e che dimostra come fin da giovanissini si può crescere bene, con una bella famiglia, seguendo valori di onestà, giustizia e solidarietà che fanno sempre la differenza e aiutano a renderci tutti un po’ migliori”.

L'incontro con la manager

All’incontro è intervenuta anche la legittima propietaria del cellulare, la manager della Microsoft Sandra Ososlija, che ha evidenziato il valore del ritrovamento e di quanto fatto da Davide, ringraziandolo ancora con un suo regalo personale e aggiungendo che Trieste è davvero una bella città, dove sto cercando casa per venire ad abitarvi.

Scoccimarro: "L'onestà paga sempre"

"L'onesta paga sempre, ed è significativo che in questa vicenda a impartire a tutti questa lezione, in particolar modo agli adulti, sia stato un bambino di sei anni, al quale oggi le istituzioni conferiscono il giusto riconoscimento" ha dichiarato l'assessore alla Difesa dell'ambiente del Friuli Venezia Giulia, Fabio Scoccimarro. "Trovo particolarmente significativo - ha detto ancora l'assessore - che quanto accaduto abbia in qualche modo rafforzato la scelta da parte di questa brillante professionista di prendere la residenza a Trieste. Una decisione che nobilita la città e la regione, con l'auspicio - ha concluso - che tutti i giovani crescano con la morale e l'onestà di Davide". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restituisce un cellulare trovato per strada: premiato in Regione il piccolo e onesto Davide

TriestePrima è in caricamento