Stagione balneare alle porte, al via i restyling dei Topolini

Sopralluogo del sindaco Cosolini oggi ai "topolini" di barcola, in vista dell'imminente (si auspica) stagione balneare. Valutate le principali necessità e interventi di manutenzione e miglioramento da porre in atto, dopo i rigori dell'inverno

L'Amministrazione municipale triestina avvierà già nei prossimi giorni i lavori di manutenzione e miglioramento necessari, dopo i rigori dell'inverno (compresa qualche mareggiata), a garantire la piena  funzionalità dei bagni marini comunali, da quelli della riviera barcolana allo  stabilimento della Lanterna, limitrofo – come noto – al centro cittadino.

Per valutare le principali necessità e interventi da porre in atto – che inizieranno subito dopo Pasqua tramite l'appalto di “globalservice” affidato a un gruppo di ditte, capogruppo l'impresa SIRAM - il Sindaco Roberto Cosolini ha effettuato oggi un sopralluogo sul lungomare di Barcola e in particolare ai bagni “Topolini” per verificare che l'attuale situazione e i lavori in fase di prossima partenza consentano effettivamente il pieno ripristino, in tempo utile per l'avvio della stagione balneare, di tutti i servizi, con il tradizionale decoro che è dovuto a queste strutture “aperte” e gratuite, specialmente apprezzate – anche per la loro splendida collocazione e bellezza panoramica - dai triestini ma anche da molti turisti e dagli amanti del sole e del mare di tutte le età.

Nel corso del sopralluogo si è potuto constatare con soddisfazione – presenti con il Sindaco, l'Assessore ai Lavori pubblici Andrea Dapretto, i tecnici comunali del Servizio di Edilizia Pubblica con il direttore dei lavori geometra Sergio Zuccheri e del Servizio Bagni con il coordinatore Mauro Lokar, nonché la presidente della IV Commissione consiliare-Lavori pubblici e patrimonio immobiliare Anna Maria Mozzi – la sussistenza di una situazione post-invernale degli stabilimenti complessivamente soddisfacente e certamente migliore rispetto ai problemi ben più rilevanti determinatisi nelle scorse stagioni. Il che dovrebbe consentire una serie di interventi di controllo, manutenzione, “rinfresco” e abbellimento – di scalette, docce, servizi igienici, spogliatoi, con pulizia dagli imbrattamenti, ritinteggiature ecc. - più semplici e più rapidi che in passato.

Un'analoga situazione si configura anche al Bagno alla Lanterna, al Molo Fratelli Bandiera, dove verranno pure svolti a breve gli indispensabili lavori di manutenzione, qui con particolare attenzione agli spogliatoi, alle docce e alla pulizia e riassetto della spiaggia in ciottoli, per la miglior efficienza e fruibilità di uno stabilimento in questo caso maggiormente strutturato (e con ingresso a pagamento), ma anch'esso ugualmente frequentatissimo e molto amato dai cittadini.

Tutto ciò in vista di una forse imminente stagione balneare, che lo splendido Sole di Barcola almeno stamane lasciava presagire; ma di cui, come noto, non si può ancora aver certezza stanti i sempre più marcati mutamenti climatici e la conseguente imprevedibilità meteorologica...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Benzina in Slovenia: da oggi costa ancora meno

  • E' di Marina Buttazzoni il cadavere trovato a Portopiccolo

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Studi legali migliori d'Italia, due triestini nella classifica di Forbes

Torna su
TriestePrima è in caricamento