Cronaca

Riaperti i valichi di confine ai mezzi pesanti

Nel primo pomeriggio la Slovenia ha chiuso temporaneamente i confini ai mezzi pesanti e ciò ha provocato code e rallentamenti

Foto di repertorio

Poco dopo le 16:30 i mezzi pesanti oltre le 7,5 tonnellate possono nuovamente accedere ai valichi di Fernetti e Rabuiese in direzione Slovenia. Per smaltire le code saranno necessarie almeno un paio di ore. Anche gli autoarticolati diretti al Confine di Stato bloccati nel punto di “accumulo” nel tratto tra Villesse e Gradisca d’Isonzo dell’autostrada A34 hanno ripreso il senso di marcia.

Il traffico

A seguito delle nevicate delle ultime ore, mezzi spargisale e spazzaneve dell’Anas sono in azione sul Raccordo A4-Trieste per garantire la massima sicurezza alla circolazione. Nel primo pomeriggio la Slovenia ha chiuso temporaneamente i confini ai mezzi pesanti e ciò ha provocato code e rallentamenti lungo il Raccordo. Sempre per la presenza di neve sul piano viabile e per effetto della chiusura ai confini, il traffico è stato provvisoriamente bloccato in direzione Trieste dal km 6,000 al km 12,000 ed è stata istituita l’uscita obbligatoria per veicoli leggeri a Sgonico al km 9,300.

Nel pomeriggio, inoltre, forti rallentamenti sulla RA13 causati dall'intraversamento di due mezzi pesanti nello svincolo verso Fernetti della RA14. Ciò ha comportato la formazione di code che in RA13 sono arrivate a circa 11 km. La normale circolazione è stata ripristinata intorno alle 15:30.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaperti i valichi di confine ai mezzi pesanti

TriestePrima è in caricamento