rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Ricercato per furto in abitazione in Sicilia: arrestato a Fernetti

Un connazionale invece è stato estradato dalla Slovenia: condannato a 27 anni di reclusione per reati informatici

Lo scorso martedì è stato estradato dalla Slovenia il 36enne connazionale C.R., destinatario di un mandato d’arresto europeo emesso dall’autorità giudiziaria italiana. Condannato in via definitiva per frode informatica commessa sull’intero territorio nazionale, C.R. deve scontare ventisette anni, otto mesi e ventitré giorni di reclusione. È stato preso in consegna all’ex valico di Fernetti dal personale della IV Zona Polizia di Frontiera – Settore di Trieste, e ora si trova nel carcere di via del Coroneo.

Un cittadino romeno di 20 anni, F.D.D. le sue iniziali, è stato arrestato l’altra sera a Fernetti dagli agenti della Polizia di Frontiera, impegnati nei consueti controlli di retrovalico. A carico del giovane è emerso un provvedimento di custodia cautelare in carcere disposto nel 2013 dal Tribunale di Patti (Messina). Il giovane è ritenuto responsabile di un furto in abitazione con scasso della finestra e violenza sulle cose, avvenuto nel Messinese.

Il comunitario viaggiava su un autobus romeno diretto in Slovenia. Al termine delle attività di polizia è stato condotto nel carcere triestino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato per furto in abitazione in Sicilia: arrestato a Fernetti

TriestePrima è in caricamento