Da Lecce a Fernetti: richiedente asilo riportato alla frontiera

L'uomo, un 30enne pakistano, ha fatto richiesta d'asilo sia in Italia che in Slovenia. Come previsto dalla Convezione di Dublino, è stato trasferito nel primo Paese dove ha presentato domanda.

Nella giornata di ieri, 9 aprile, i poliziotti della Divisione immigrazione della Questura di Lecce, hanno accompagnato presso l’ex valico di frontiera terrestre di Fernetti, in provincia di Trieste, un 30enne pakistano. Era giunto a Lecce nel maggio del 2018, richiedente protezione internazionale.

Dai sistemi informatici, però, è emerso come avesse già presentato istanza identica nell’aprile del 2018 in Slovenia. Pertanto, come previsto dalla Convezione di Dublino, la Questura di Lecce ha avviato la procedura con il Dipartimento delle libertà civili per il trasferimento del cittadino pakistano nel primo Paese dove ha presentato domanda di asilo politico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Brutto incidente in via Costalunga, un ferito

  • Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento