Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Rifugiati, Serracchiani: «Friuli Venezia Giulia modello di accoglienza diffusa»

Lo afferma Debora Serracchiani, presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, commentando la nota inviata dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi a tutte le Regioni e alle massime cariche istituzionali

«In Friuli Venezia Giulia il modello di accoglienza diffusa proposto dal presidente Rossi è già realtà». Lo afferma Debora Serracchiani, presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, commentando la nota inviata dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi a tutte le Regioni e alle massime cariche istituzionali italiane ed europee sull'emergenza immigrazione.

«In corrispondenza della principale porta d'accesso dell'immigrazione via terra, c'è il Friuli Venezia Giulia, regione che, facendo rete con i Comuni e con le associazioni del territorio, ha da tempo impostato un modello di accoglienza diffusa. Già 34 comuni si sono resi disponibili per l'accoglienza di piccoli gruppi di richiedenti asilo; sono in corso contatti con l'Anci per aumentare questi numeri ed è anche già prevista la possibilità di impiegare i rifugiati in lavori di pubblica utilità, per i quali sono state gia' attivate una trentina di convenzioni».29865 Serracchiani

«L'esigenza di gestire un fenomeno che sarà di lungo periodo come quello dell'immigrazione richiede sicuramente uno sforzo maggiore dell'Unione europea e un maggior coordinamento fra istituzioni ma le Regioni, ordinarie o speciali che siano, possono già mettere autonomamente in campo le proprie competenze - conclude Serracchiani - creando modelli di governo avanzati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifugiati, Serracchiani: «Friuli Venezia Giulia modello di accoglienza diffusa»
TriestePrima è in caricamento