Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Rigassificatore a Trieste, Serracchiani: «Non si farà»

La presidente della regione Debora Serracchiani in un'intervista all'emittente locale TeleQuattro sulla questione del rigassificatore di Zaule

La presidente della regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, intervistata dall'emittente televisiva TeleQuattro, sulla questione relativa al rigassificatore a Trieste ha dichiarato che «il Ministero dell’Ambiente ribadisce quello che ha sempre detto dal 2009  ad oggi basandosi, sul parere favorevole dell'allora sindaco di Trieste, basandosi sul parere favorevole dell’allora Regione Friuli Venezia Giulia, è chiaro che è andata avanti la procedura.»

«Procedura che noi abbiamo cercato di fermare -ribadisce la presidente Serracchiani - di dargli un indirizzo diverso, dicendo insieme all’Autorità portuale di Trieste che c’è un problema anche di traffico, che c’è cambiamento dal 2009 ad oggi. Purtroppo quella procedura si è conclusa quindi per il Ministero dell’Ambiente quel rigassificatore si può fare ammesso poi che si completi anche la questione del gasdotto.»

«Il tema però anche la procedura è in capo al Ministero dello sviluppo economico,  io ho già sentito il ministro Calenda che si è espresso con chiarezza, cioè non è all'ordine del giorno, non è strategico nell'agenda del ministro e chiederemo al ministro se gentilmente ci da ancona formalizzazione di questo. Cosa che aveva già fatto dichiarandolo pubblicamente», conclude la presidente Debora Serracchiani.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigassificatore a Trieste, Serracchiani: «Non si farà»

TriestePrima è in caricamento