Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Rigassificatore Trieste, Ministro Calenda: «Opera non è strategica»

Negativo il parere del Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda in merito al progetto di rigassificatore a Trieste: «Esistono altri progetti già autorizzati che, se realizzati, potranno coprire le ulteriori necessità di capacità di rigassificazione»

Per il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda «il progettato rigassificatore di Trieste non è un'opera strategica per il Paese, essendoci altri progetti già autorizzati che, se realizzati, potranno coprire le ulteriori necessità di capacità di rigassificazione. La realizzazione di questa infrastruttura esce dall'agenda del Governo».

Lo riferiscono la Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani e il Sindaco di Trieste Roberto Cosolini, che hanno incontrato oggi a Roma il titolare del dicastero di via Veneto, confermando quanto già emerso nella precedente riunione del 24 maggio.

Serracchiani e Cosolini avevano chiesto un colloquio urgente con Calenda dopo che dal Ministero dell'Ambiente era stato emesso il decreto che considera ottemperate una serie di prescrizioni annesse al Decreto di compatibilità ambientale, emesso nel 2009, favorevole all'infrastruttura energetica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigassificatore Trieste, Ministro Calenda: «Opera non è strategica»

TriestePrima è in caricamento