menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rigassificatore Trieste, Cosolini: «Premiato l'impegno del Comune»

Roberto Cosolini: «Sostenuto senza esitazioni contrarierà al rigassificatore in coerenza con mandato. Puntiamo su porto nuovo e sul porto vecchio

«È una valutazione che premia l’impegno costante di quest’Amministrazione comunale». Lo ha affermato il sindaco di Trieste Roberto Cosolini, al termine dell’incontro avuto a Roma con il Ministro dello Sviluppe economico Carlo Calenda, alla presenza della presidente della Regione Debora Serracchiani, durante il quale il ministro ha informato che «il rigassificatore non è nell’agenda del Governo».

«Ho sostenuto in maniera lineare – ha aggiunto Cosolini - senza esitazioni o ripensamenti, la contrarierà al rigassificatore in coerenza con il mio programma di mandato, ribadito anche da un vot del Consiglio comunale. La progettualità del territorio, che oggi può puntare sul porto nuovo e sul porto vecchio, e direi anche la sensibilità della stragrande maggioranza della popolazione triestina di cui mi sono fatto interprete trovano un riscontro autorevole nelle parole del ministro».

Per Cosolini «la dichiarazione del ministro Calenda esalta un’azione lineare e coordinata a livello territoriale e contribuirà a sgombrare lo scacchiere economico-industriale triestino da un’incognita pesante – ha concluso - sotto il profilo dell’ambiente e dello sviluppo del porto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento