rotate-mobile
Cronaca

Riki Malva And The Monsters Domani Sera al Cafe' Rossetti

Sabato 2 marzo dalle ore 22.00 sul palco di Largo Gaber 2 esploderà l'irriverente comicità cabarettistico-parodistico-musicale di Riki Malva & Theo La Vecia protagonisti della serata “Riki Malva And Monsters Live@cafè Rossetti”. Seguirà Dj set con...

Sabato 2 marzo dalle ore 22.00 sul palco di Largo Gaber 2 esploderà l'irriverente comicità cabarettistico-parodistico-musicale di Riki Malva & Theo La Vecia protagonisti della serata "Riki Malva And Monsters Live@cafè Rossetti".
Seguirà Dj set con Riki Malva & Theo La Vecia.
Prenotazione consigliata allo 040572446 fino a venerdì o ai numeri 3487396445 e 3288790109 il sabato. Recupero della data saltata per il maltempo.

Sul palco del cafè Rossetti sabato 2 marzo a grande richiesta, nel recupero della data saltata causa maltempo, tornano Riki Malva & Theo La Vecia in una scoppiettante serata all'insegna dell'irriverente comicità cabarettistico-parodistico-musicale del duo popolare per il grande successo del cd "Kraputnik" (2.500 copie bruciate in pochi giorni) che contiene la hit "El Pedocin" e cliccatissimo sul web per le altre spassosissime parodie sulle ali di grandi successi come "Gangam Style" che nell'esilarante versione triestina diventa "No xè nianca mal".

Quello del 2 marzo sarà un concerto come direbbe lui "UUUUUFFFFOOOOOO". Riky Malva riuscirà certamente a battere la crisi facendo sorridere il pubblico nei momenti più bui senza un attimo di tregua. Quale palcoscenico migliore se non il cafè Rossetti e la sua audience infuocata? E "spaca'tuto" o, come promette il fantastico duo, sarà una "Mega Festaza".

Seguirà un bollente Dj set con gli stessi Riki Malva & Theo La Vecia.
Prenotazione consigliata allo 040572446 o ai numeri 3487396445 e 3288790109 il sabato.
Aggiornamenti in tempo reale sulla pagina facebook del cafè Rossetti.

Biografia a cura di Massimo (TuttoTrieste.net)
Dall'esperienza con il gruppo de I SCOVERCIAI con ben dodici cd all'attivo, nel giugno del 2007 nasce RIKI MALVA. A causa di impegni di lavoro lo storico gruppo è costretto a sciogliersi ma la caparbietà di uno dei componenti (Enrico detto Caio) da vita ad un nuovo filone di canzoni trash su musiche famose che vede la luce con il suo primo album intitolato semplicemente CAPITOLO 1.
In questo primo cd particolare rilevanza assume il testo della canzone "el dialeto" nel quale il cantante esalta il valore e l'importanza del dialetto triestino e la bellezza dei suoi vocaboli più antichi anticipando quello che sarà un tema scottante di inizio 2008, ossia l'insegnamento dei dialetti nelle scuole del Friuli Venezia Giula.
E' proprio il successo riscontrato con questa canzone che ispira il cantante a realizzare in proprio un video dapprima inserito nel proprio sito ufficiale e successivamente, con l'espansione del network, anche su YouTube.
Tra i fan del neonato Riki Malva, intanto, vi sono anche un gruppo di ragazzi con la passione dei cortometraggi, spesso ispirati alle canzoni de I Scoverciai. Nasce così l'idea di girare un vero e proprio video musicale.
Loro sono i ROBE FATTE CACAO e dopo tanto lavoro ecco il video di Lupi del Caos ispirato agli zombi del più noto Thriller di Michael Jackson, che viene messo on-line la notte di Hallowen. La canzone da quindi il titolo al secondo cd che esce a metà novembre del 2007 per riprendere quanto lasciato dai Scoverciai, con nuovi testi, nuove idee e tanto divertimento. Il 2008 inizia sotto i migliori auspici con la vittoria al San Scemo Top Band quale sito musicale demenziale più clikkkato del 2007.
Il 24 gennaio 2008 esce su "Il Meridiano - settimanale di Trieste e dintorni" l'intervista di Massimo (TuttoTrieste.net) a Riki Malva, una simpatica intervista doppia stile "jene" dove da una parte troviamo Enrico, voce e ideatore del personaggio, mentre dall'altra troviamo un poco disponibile, asociale e un pò alticcio Riki Malva.
Intanto la festa di compleanno di un amico diventa il set improvvisato per il video della canzone "casa mia", realizzato ancora in collaborazione con i Robe Fatte Cacao.
L'instancabile Riki Malva presenta a fine aprile 2008 il suo terzo album: CAPITOLO 3
Divertente e simpatico come sempre, in questo album Riki Malva ripropone la tipica goliardia dei triestini, la voglia di far festa e, come al solito, tutto e tutti sono presi di mira per burla estreme In contemporanea con l'uscita del cd, su YouTube viene introdotto il video della canzone che da il titolo all'album stesso, "Reggaestin" girato nel parco del castello di Miramar con i soliti RFC. Dopo questo cd, l'irrefrenabile interprete si dedica alla produzione di piccoli video da solo o in collaborazione con i RFC, annunciando l'uscita di un nuovo cd, anticipato a fine novembre 2008 dal singolo "Nagana".Molto divertente il video della canzone "no go più schei" dove in pratica la canzone in dialetto viene sovrapposta al video originale del cantante Mika.
Una data importantissima per il nostro artista è quella del 26 dicembre 2008 quando assieme ai Robe Fatte Cacao partecipa quale ospite al XXX Festival della Canzone Triestina riscuotendo grandissimo successo tra il pubblico presente.
E' online il 5 gennaio 2009 il Capitolo 4 di Riki Malva dal titolo "A Trieste" dove oltre a "Nagana" ed altre simpatiche e divertenti cover, troviamo la canzone che da il titolo al cd che si pone come nuovo cavallo di battaglia del cantante, puntando il dito sull'inerzie e l'accidia che avvolgono da sempre la città di Trieste.
Dopo poco più di un mese l'Italia assiste allo spettacolo canoro che maggiormente si presta ad offrire spunti per nuove parodie ai parolieri comici della nazione e Riki Malva non manca all'appuntamento preparando la versione triestina della canzone vincitrice di Sanremo nella sezione giovani, Sincerità", tramutandola in "Verginità" con tanto di video (solo per i più coraggiosi)... e dopo pochi giorni è on line anche la versione in lingua italiana.
La canzone originale, vincitrice di Sanremo giovani, si presta molto a revisioni dissacranti e la sua interprete, per il suo look e per il suo modo di fare, è un facile bersaglio per la comicità. Sul web spopolano parodie e video tanto che il 18 marzo 2009 il Corriere della Sera pubblica un articolo sull'argomento.
Ecco quello che si legge tra le primissime righe: [omissis] ma pure (e soprattutto) ragazzoni che s'infilano una parrucca e s'inventano su quelle note «Verginità» e intonano: «A volte sembrerà incredibile, ormai non credo all'impossibile, vergine per l'eternità». Questo è Riki Malva [omissi]
Riki Malva ha così la conferma di quanto possa essere efficace un mezzo come quello offerto da YouTube e quanto possa essere valido il potere divulgativo di un social network come quello di Facebook dove egli stesso promuove la propria attività e viene a diretto contatto con tanti fans. Decide così di scrivere un nuovo testo sulle note di
"Sweet Home Alabama" intitolandono semplicemente Facebook. Il Meridiano settimanale di Trieste pubblica il testo sul numero del 19 marzo 2009 quando però è già on line anche la versione in dialetto triestino della stessa canzone
con abbinato un simpatico e divertente video, bella sia la versione in italiano che quella in triestino che però denota una maggiore schiettezza tipica di quella triestinità difesa da Riki Malva.
Info sul sito www.rikimalva.com
http://www.facebook.com/events/416799955069793/


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riki Malva And The Monsters Domani Sera al Cafe' Rossetti

TriestePrima è in caricamento