Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Altopiano Carsico / località Fernetti

Nascosti tra gli scatoloni di un tir, scoperti cinque migranti a Fernetti

Avrebbero approfittato di una sosta notturna di un camion proveniente dalla Serbia e diretto in Emilia per infilarsi dentro al vano posteriore e proseguire la rotta verso l'Italia. Tra loro anche un minorenne

Sabato 9 maggio nell'autoporto di Fernetti all'interno del vano posteriore di un tir proveniente dalla Serbia sono stati scoperti cinque migranti afghani che si erano nascosti tra gli scatoloni del camion. E' stata la Polizia di frontiera a rilevare la loro presenza durante un controllo nell'ambito dell'operazione "Strade sicure" a contrasto della migrazione clandestina. Sul posto sono giunti anche i Vigili del fuoco di Trieste e un medico del 118 che hanno accertato le buone condizioni di salute dei cinque, tra i quali la Frontiera ha registrato la presenza anche di un minorenne. 

Secondo le prime sommarie ricostruzioni, i migranti avrebbero approfittato della sosta notturna del Tir proveniente dalla Serbia e diretto in Emilia Romagna, per aprire il telone ed infilarsi all'interno del vano posteriore del camion. Il camionista si è detto da subito estraneo ai fatti e, dopo gli accertamenti effettuati dalle forze dell'ordine, non sono state riscontrate evidenze per quanto riguarda il possibile fermo dell'autista. Il tir è stato quindi lasciato libero di proseguire la sua corsa in direzione del centro Italia. 

I migranti sono stati identificati e hanno richiesto la protezione internazionale. In ottemperanza all’ultimo DPCM sono stati affidati ad idonee strutture per la quarantena di 14 giorni, periodo necessario per mettere in atto la sorveglianza sanitaria. Da quanto appreso, i migranti sarebbero stati affidati alla struttura di Villa Nazareth. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascosti tra gli scatoloni di un tir, scoperti cinque migranti a Fernetti

TriestePrima è in caricamento