menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rinvio a giudizio, Siderurgica Triestina: «Assoluta serenità e tranquillità»

La società sottolinea che «l’oggetto della contestazione concerne esclusivamente i tempi di inizio delle opere propedeutiche alla costruzione del capannone»

«Si comunica che l’evento citato fa riferimento unicamente alla tempistica di avvio delle opere preliminari e preparatorie (scavi e plinti) riferite alla costruzione del nuovo laminatoio, per il quale sono state ottenute tutte le previste autorizzazioni». Così Siderurgica Triestina commenta le noizie relative al rinvio a giudizio di Arvedi e altri indagati: «L’oggetto della contestazione è, pertanto, limitato e circoscritto e concerne esclusivamente i tempi di inizio delle opere propedeutiche alla costruzione del capannone. Per questo aspetto si è comunque provveduto all’opportuna regolarizzazione. Tempi di inizio fra l'altro funzionali all'aumento dell'occupazione».  

«La definizione del procedimento, pertanto, è già impostata e, comunque, si provvederà a fornire eventuali ulteriori chiarimenti nella sede opportuna, che non può che essere quella processuale - continua la società -. È una fase del procedimento in corso che, al di là delle letture distorte e strumentali di taluni che tendono già a prefigurare condanne, viene vissuta con assoluta serenità e tranquillità».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ristrutturare

Superbonus 110%: i lavori necessari per richiedere l'incentivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento