menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Aiello

Foto Aiello

Al via la riorganizzazione in tre fasi del Pronto Soccorso di Monfalcone

Programmati e iniziati alcuni interventi edili e impiantistici in grado di incrementare, da subito, il livello di sicurezza all'interno del Pronto Soccorso.

ASUGI comunica che per il Presidio di Monfalcone sono programmati e iniziati alcuni interventi edili e impiantistici in grado di incrementare, da subito, il livello di sicurezza all'interno del Pronto Soccorso. Il primo di questi, denominato fase A, prevede che l’utente, una volta entrato nella sala di attesa del Pronto Soccorso, venga gestito dal personale del Triage. In caso di possibile positività, l’utente verrà dirottato verso un percorso esterno. Questo conduce nuovamente all'ingresso in un’area di attesa dedicata a pazienti sospetti positivi che verranno accolti da personale dedicato.

La seconda fase, denominata fase B, prevede la trasformazione di n. 3 locali, ora adibiti a varie attività, in locali adeguati ad ospitare n. 4 posti di Osservazione Breve Intensiva (O.B.I.) dedicata a utenti negativi. Il terzo intervento, prevede la modifica parziale dell’attuale attesa del Pronto Soccorso, in spazi ambulatoriali e di attesa per utenti non Covid. Questo riassetto funzionale permette quindi di distinguere e mettere in sicurezza tutti i percorsi degli utenti che accedono al Pronto soccorso di Monfalcone. Si informa, inoltre, che a breve sarà possibile iniziare le procedure tecnico amministrative per dare seguito all'attuazione dei piani di riorganizzazione della rete ospedaliera che interesseranno i Pronto Soccorso e le Terapie Intensive degli Ospedali di Gorizia e Monfalcone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento