Lavori pubblici

Verso la riqualificazione di Palazzo Biserini

Presentati questa mattina gli interventi che saranno effettuati all'archivio dell'ex Caserma Beleno per i lavori di restauro al palazzo di piazza Hortis

TRIESTE - Sono stati presentati oggi gli interventi che saranno effettuati all'archivio dell'ex Caserma Beleno per i lavori di restauro a Palazzo Biserini. Alla conferenza stampa hanno presenziato l'assessore comunale ai Lavori Pubblici, Elisa Lodi, l'assessore all'Educazione e della Famiglia, Nicole Matteoni, e l'assessore all'Urbanistica Sandra Savino, insieme ai tecnici del Comune di Trieste.

La gestione degli archivi

"Oggi finisce l'idea progettuale avuta con le colleghe Sandra Savino e Nicole Matteoni sulla gestione degli archivi in vista dei lavori a palazzo Biserini - ha dichiarato Lodi -. L'obiettivo di questo cantiere, dal valore di 750 mila euro, è di restaurare un'area dell'ex Caserma Beleno, precedentemente adibita ad archivio, al fine di trasferire tutto l'archivio di palazzo Zois, situato in via Punto del Forno, in questa nuova struttura. Si tratta di un'attività propedeutica che permetterà di svuotare palazzo Biserini, oggetto di un importante intervento di riqualificazione". 

I lavori all'ex Caserma Beleno

Come noto, a suo tempo una palazzina presso il comprensorio dell'ex Caserma Beleno era stata individuata quale sede dell'Archivio generale, dove custodire gli archivi presenti presso il Palazzo Zois. Sull’immobile sono già stati realizzati una serie di interventi, restaurando ed adeguando una parte dell'edificio con opere di natura strutturale, adeguamento antisismico e di riqualificazione energetica comprensive di un isolamento termico (cappotto) e l'installazione di un impianto fotovoltaico in copertura. Inoltre sono stati riqualificati gli spazi interni del piano terra e di parte del primo piano in cui sono già operative oggi due sale archivio con armadiature compattabili per una capienza di oltre 2.000 metri lineari archiviabili, una sala deposito temporaneo e di smistamento, oltre ad alcuni uffici con annessi servizi igienici. Il progetto attuale prevede quindi il completamento degli spazi disponibili al primo e al secondo piano di detto edificio, per renderli funzionali come destinazione d’uso finale ad archivio generale del Comune di Trieste e rientra in un disegno programmatorio archivistico di più ampio respiro.

La riqualificazione di Palazzo Biserini

Considerato che a Palazzo Biserini prenderà il via l'intervento di riqualificazione, per il quale è stato acquisito un contributo regionale di 11 milioni, si è reso infatti necessario spostare le collezioni presenti al suo interno in un'altra sede. Risulta quindi propedeutico terminare quanto prima i lavori di completamento, in modo tale da poter spostare gli archivi di via del Forno. A sua volta l'archivio di Palazzo Zois accoglierà il materiale immagazzinato presso il Palazzo Biserini in vista dell'intervento di riqualificazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso la riqualificazione di Palazzo Biserini
TriestePrima è in caricamento