menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riqualificazione Spazi Pubblici. Il Programma degli Interventi

E’ stato presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sala giunta del palazzo municipale, il “Programma degli spazi pubblici per riqualificare il centro città e i rioni esterni”. I punti del dettagliato programma...

E' stato presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sala giunta del palazzo municipale, il "Programma degli spazi pubblici per riqualificare il centro città e i rioni esterni".
I punti del dettagliato programma sono stati illustrati dall'assessore ai Lavori pubblici e Urbanistica Elena Marchigiani che ha messo in luce la valenza di tutta "una serie d'interventi sullo spazio pubblico (strade, piazze, percorsi protetti ecc.) che attraversano la città antica e vanno ad interessare alcune aree della prima periferia e di quella più esterna". Alcuni degli interventi contenuti nel Programma degli spazi pubblici affondano le loro radici in scelte precedentemente assunte (il riferimento è, in particolare, a quelli già finanziati dal Ministero).

Ad esempio, sulla predisposizione dei progetti definitivi per piazza Ponterosso e per via Trento-largo Panfili dove, a seguito di un percorso di concertazione con la Soprintendenza per i Beni architettonici e paesaggistici, sono state inserite nuove alberature (in piazza Ponterosso e largo Panfili): un segno di forte innovazione rispetto al disegno delle piazze portato a termine in precedenza e non poco criticato da cittadine e cittadini.

Tra i punti del Programma degli spazi pubblici" figura il "sistema dell'accessibilità e della fruibilità pedonale del centro antico", con interventi che vanno principalmente a completare il sistema dei percorsi ciclabili e pedonali, da piazza Venezia a piazza Libertà.

Tra questi figurano i lavori di piazza Ponterosso e via Genova (Fondo per la mobilità sostenibile del Ministero dell 'Ambiente - POD 2009, finanziamento già stanziato per 1 milione 865 mila euro, inizio intervento gennaio 2013, fine marzo 2014).

Il Nuovo Ponte pedonale sul canale di Ponterosso (cofinanziamento Fondo per la mobilità sostenibile del Ministero dell'Ambiente di 750 mila euro - POD 2008, Inizio lavori primavera 2012, durata intervento 100 giorni).

Le opere in via Trento e Largo Panfili (Fondo per la mobilità sostenibile del Ministero dell'Ambiente - POD 2009, per 2 milioni di euro, inizio lavori gennaio 2013,fine ottobre dello stesso anno).

I lavori in via Ghega (tra vie Trento e piazza Libertà) , intervento inserito nel Piano integrato di sviluppo urbano sostenibile - Pisus (Redatto progetto preliminare, notifica dei finanziamenti: maggio-giugno 2012, periodo di realizzazione -se finanziato- entro giugno 2014.

Via XXX Ottobre (intervento inserito nel Piano integrato di sviluppo urbano sostenibile - Pisus, redatto progetto preliminare, notifica dei finanziamenti maggio-giugno 2012, periodo di realizzazione -se finanziato- entro giugno 2014.

Piazza Libertà (Programma Innovativo in ambito urbano " Riqualificazione Trieste nord - azioni svolte a favorire la connessione pedonale delle aree residenziali poste a monte della ferrovia e del Porto vecchio, per cui è stato sottoscritto nel 2004 un Protocollo d'Intesa tra Ministero delle Infrastrutture, Regione FVG, RFI Spa, Autorità Portuale di Trieste e Comune di Trieste, con un finanziamento che supera i 3 milioni e 800 mila euro, inizio lavori settembre 2012,durata lavori: settembre 2013).

Altro punto del Programma degli spazi pubblici riguarda "I nodi del verde e della cultura", con interventi che si propongono di migliorare la dotazione di spazi verdi nella città antica e di rafforzare le relazioni tra spazi pubblici e della cultura, tra spazi interni ed esterni ai contenitori culturali e museali.

In questo settore rientra la piazza-giardino Hortis e piano terra di palazzo Biserini (intervento inserito nel Piano integrato di sviluppo urbano sostenibile - Pisus, redatto progetto preliminare, notifica dei finanziamenti maggio-giugno 2012,periodo di realizzazione -se finanziato- entro giugno 2014;

Campagna Prandi e sistema dei musei civici - Androna degli Orti (intervento inserito nel Piano integrato di sviluppo urbano sostenibile - Pisus, redatto progetto preliminare, notifica dei finanziamenti maggio-giugno 2012,periodo di realizzazione -se finanziato- entro giugno 2013.
"Il sistema dell'archeologia e della storia" vede invece interventi di riqualificazione di alcune aree di accesso al "Parco archeologico", propedeutiche alla valorizzazione dell'itinerario della Trieste romana.

Vi rientrano via di Crosada e incrocio via Capitelli (già finanziato e progettato, inizio lavori entro secondo semestre 2012, fine primo semestre 201) e la sistemazione provvisoria a spazio pubblico dell'area antistante Casa Francol (PTO 2012, inizio lavori previsto nella seconda metà del 2012, fine entro lo stesso anno 2012, ma potrà eventualmente slittare in riferimento alla campagna di scavi in programma da parte della Soprintendenza).

"I sistemi di connessione tra centro antico e rioni", individua una prima trance di interventi nella connessione tra il rione di San Giovanni e la riqualificazione della stessa piazza rionale.

In questo contesto trovano spazio i lavori in via Giulia (approvato il progetto definitivo Pedibus; finanziamento di 225 mila euro, inizio lavori entro secondo semestre 2012; fine primo semestre 2013), in Viale XX Settembre (progetto di asfaltatura e sistemazione degli spazi per la sosta, PTO 2012-2013) e in piazzale Gioberti.

Nel "capitolo" "Attrezzature e spazi pubblici nei rioni", il piano degli spazi pubblici va infine ad agire su due rioni più esterni come Rozzol e Valmaura, anche in questo caso lavorando sulla loro connessione con le parti più centrali della città e sulla realizzazione di nuovi spazi/poli di aggregazione.

In questo contesto, per quanto riguarda Rozzol, rientrano i lavori relativi alla galleria di Montebello (Fondo per la mobilità sostenibile del Ministero dell'Ambiente - POD 2009, con uno stanziamento già in essere di 9 milioni di euro, inizio lavori entro secondo semestre 2012, fine lavori: entro fine 2013) e ancora i percorsi ciclabili, allo studio degli uffici tecnici nell'ambito del Piano del traffico, volti a connettere la galleria e le aree di Rozzol ai settori più centrali della città in direzione di viale D'Annunzio-via Carducci.

Su tale direttrice si imposta anche parte del progetto di Bike Sharing che potrà essere realizzato entro il 2014 in parte con i finanziamenti di Pisus, in parte con quelli del Ministero dell'Ambiente.

Sempre nell'area di Rozzol, si colloca l'intervento sull'ex caserma Beleno (nuova sede della polizia municipale - termine dei lavori previsto entro il 2012; archivi comunali - termine dei lavori previsto entro il 2013).

A Partire dal 2012, a seguito dell'ottenimento di contributi regionali, statali o europei, per il rione di Valmaura viene invece previsto l'abbattimento del degrado e il miglioramento paesaggistico e microclimatico della zona di Valmaura tra la Risiera e la Grande Viabilità in direzione Ferriera.

Opere a verde e piani viabilità :
si tratta di un intervento di sistemazione paesaggistica delle aree stradali e a parcheggio, da attuare in stretta sinergia con interventi riguardanti la piantumazione di nuovi impianti arborei, la riqualificazione di marciapiedi e sezione stradale. Previsti anche interventi di riqualificazione delle aree verdi di Giarizzole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento