Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Ancora far west con risse e violenze in pieno centro: indagini a tappeto, denunciata una ventenne

Sono state numerose le segnalazioni di episodi violenti avvenuti dopo le 20 di ieri 15 maggio tra piazza Venezia, via dell'Università e largo papa Giovanni XXIII. Indagano le forze dell'ordine

Serata movimentata quella di ieri 15 maggio con personale della Squadra Volante della questura di Trieste intervenuto in più parti del centro storico del capoluogo giuliano al fine di sedare alcune risse scoppiate tra giovani. In buona parte degli interventi (coinvolti anche minorenni ndr) le persone finite nel mirino delle forze dell'ordine erano in evidente stato di ubriachezza. In un caso, una ventenne di origini kosovare è stata denunciata a piede libero per aver ripetutamente oltraggiato il personale della Volante. Sui fatti avvenuti in piazza Venezia, via dell'Università e largo papa Giovanni XXII indaga la polizia di Stato. 

La dura presa di posizione della Fipe

In merito alle violenze è intervenuta anche la presidente della Fipe di Trieste, Federica Suban. "Ci troviamo di fronte ad un problema sociale, giovanile, che va ad incidere sulla serenità dei clienti e di quei gestori di pubblici esercizi che in quella zona operano seriamente. E’ una situazione che si trascina da anni, ma siamo punto e capo. Chiediamo provvedimenti risolutivi, anche nel rispetto di quanti hanno i locali chiusi perché senza dehors, e assistono a queste scene che, tra l’altro, incidono negativamente anche sull’immagine della città". 

Un rispetto delle regole completamente assente nella serata di ieri 15 maggio. Dopo le 22 (orario in cui inizia il coprifuoco ndr) erano migliaia le persone ancora in giro, con le zone di piazza Unità e il rione di Cavana "invaso" da clienti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora far west con risse e violenze in pieno centro: indagini a tappeto, denunciata una ventenne

TriestePrima è in caricamento