rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Il dramma di via Rittmayer

Il padre del giovane ucciso: "Neanche i soldi per il funerale". Il Comune si mette in moto per aiutare la famiglia

Sia l'assessore ai Servizi Sociali Carlo Grilli che il sindaco Roberto Dipiazza dicono che "domattina ci muoviamo con gli uffici ma faremo quello che deve fare un'amministrazione"

Il Comune di Trieste nella persona dell'assessore ai Servizi Sociali Carlo Grilli ha contattato, grazie all'interessamento di Laura Famulari, la famigllia di Robert Trajkovic, il giovane di 17 anni che è stato assassinato nella notte tra il 7 e l'8 gennaio. Il padre, attraverso le colonne de Il Piccolo, aveva lanciato un appello. "La nostra famiglia è povera - ha detto -, mia moglie ha perso il lavoro. Non abbiamo neanche i soldi per il funerale. Chiediamo al Comune di Trieste di aiutarci per dare sepoltura al nostro figlio". Contattato telefonicamente da TriestePrima, Grilli ha detto che "domattina ci mettiamo in moto con gli uffici ma in ogni caso si farà, senza se e senza ma". 

Anche il primo cittadino di Trieste, Roberto Dipiazza, è intervenuto sulla vicenda e ha accolto la richiesta del padre. "Il sindaco è molto vicino alla famiglia per il dramma che sta vivendo, l'amministrazione farà quello che si deve fare in questi casi". La senatrice del Partito democratico Tatjana Rojc ha dichiarato che "prima di tutto" viene "il dolore per una giovane vita stroncata. Ma poi bisogna affrontare con serietà il problema della violenza, strisciante o eclatante, che si sta manifestando a Trieste. Finiti i tempi degli slogan securitari o dell'ottimismo a tutti i costi, spero che le istituzioni locali comincino a elaborare una situazione che non pare più episodica e che deve essere affrontata anche dal punto di vista sociale. Servono interventi sinergici che prendano in considerazione una città che sta mutando, dal Comune alle autorità di pubblica sicurezza, dall'azienda sanitaria a tutto il mondo del volontariato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il padre del giovane ucciso: "Neanche i soldi per il funerale". Il Comune si mette in moto per aiutare la famiglia

TriestePrima è in caricamento