rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
L'assassinio di via Rittmeyer

Omicidio Trajkovic, a giorni l'autopsia, chiesta la convalida del fermo del killer

La pubblico ministero titolare delle indagini condotte dai carabinieri è la dottoressa Lucia Baldovin. Prosegue l'attività dei militari dell'Arma

Giovedì 13 gennaio il pubblico ministero Lucia Baldovin conferirà l'incarico al dottor Fulvio Costantinides e al medico radiologo Fabio Cavalli per l'esame autoptico sul corpo di Robert Trajkovic, il giovane di 17 anni brutalmente assassinato nel sottoscala del palazzo al civico 13 di via Rittmeyer, a Trieste. Il drammatico fatto di sangue, sul quale continuano le indagini condotte dai carabinieri, è avvenuto la notte tra il 7 e l'8 gennaio. Alì Kahsim, un 21enne di origini marocchine, ha confessato di aver ucciso il giovane. Per lui si sono aperte le porte del carcere, ma oggi 10 gennaio il giudice per le indagini preliminari chiederà la convalida del fermo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Trajkovic, a giorni l'autopsia, chiesta la convalida del fermo del killer

TriestePrima è in caricamento