Coronavirus, Roberti: "Pagare straordinari della Polizia Locale con risorse per immigrazione"

"La Regione ringrazia le donne e gli uomini di tutte le Forze dell'ordine e delle Polizie locali per l'impegno straordinario profuso in questi giorni a tutela della comunità"

Foto: Aiello

"È allo studio la possibilità di sostenere, attraverso uno specifico contributo ai Comuni, il pagamento delle ore straordinarie effettuate dai corpi di Polizia locale e legate all'emergenza Covid-19. Le risorse verranno prelevate dai capitoli sull'immigrazione, ancora attivi". Lo ha detto l'assessore regionale alle Autonomie locali e sicurezza, Pierpaolo Roberti, ringraziando a nome della Regione "le donne e gli uomini di tutte le Forze dell'ordine e delle Polizie locali per l'impegno straordinario profuso in questi giorni a tutela della comunità, lavorando senza sosta per controllare il territorio e verificare il rispetto delle limitazioni alla mobilità imposte dall'emergenza sanitaria. Si tratta di un lavoro enorme e capillare, svolto con serietà e grande spirito di abnegazione, che si aggiunge alle normali attività di prevenzione e di controllo, di soccorso e di aiuto alla comunità, mai venute meno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La Regione non dimenticherà lo sforzo compiuto da tutte le Forze dell'ordine e dalle Polizie locali - ha aggiunto Roberti -, che operando come un'unica grande squadra, in collaborazione con prefetti, questori, sindaci e amministratori, sta producendo ottimi risultati". 

Decreto Coronavirus, Roberti chiede al Governo pene più severe per i richiedenti asilo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Covid 19: 45 nuovi contagi in Fvg, 11 a Trieste

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento