Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Sanitari no vax, Forza Italia si schiera: "Contro questo virus non c'è libertà di scelta"

A parlare è il deputato forzista Roberto Novelli. "Vaccinarsi non è solo uno scudo protettivo per medici, infermieri ed oss, ma anche per i pazienti ricoverati" 

foto di repertorio

Forza Italia si scaglia contro i sanitari no vax che a breve inizieranno a ricevere le lettere di sospensione o di demansionamento in caso non assolvessero all'obbligo vaccinale. A parlare è il deputato forzista e componente della commissione Affari Sociali, Roberto Novelli. La decisione di non vaccinarsi, secondo Novelli, metterebbe a rischio "il funzionamento della macchina sanitaria, già messa a dura prova dai lunghi mesi di emergenza. Di fronte a un virus subdolo e feroce nei confronti dei più fragili non c’è libertà di scelta che tenga: vaccinarsi non è solo uno scudo protettivo per medici, infermieri ed oss, ma anche per i pazienti ricoverati". 

“Chi ha deciso di lavorare in ambito sanitario lo ha fatto consapevole del carico di responsabilità. Una responsabilità da cui non può fuggire oggi. Del resto, con le dovute proporzioni, anche chi guida un veicolo è tenuto a non bere prima di mettersi su strada: è una limitazione di libertà, certo, ma motivata dall’interesse collettivo e dalla salvaguardia della sicurezza delle persone. Grazie ai vaccini le strutture sanitarie hanno cessato di registrare focolai: questo è il dato che conta. Confido che gli operatori sanitari che ancora, per capriccio o per timore, non si sono vaccinati ne prendano atto e seguano l'esempio della stragrande maggioranza dei loro colleghi“, conclude Novelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanitari no vax, Forza Italia si schiera: "Contro questo virus non c'è libertà di scelta"

TriestePrima è in caricamento