rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Sono tornate le "ronde", blitz di Stop Prima Trieste a Montuzza

Il gruppo fondato da Marco Prelz e vicino ad ambienti di estrema destra questa notte si è recato a Montuzza e in via sant'Anastasio

Dicono di aver trovato un gruppo di migranti che dormivano nei pressi di Montuzza sul colle di san Giusto. Le foto non ci sono e i video neanche però. Quello che si sa, dalle immagini inviate proprio dal leader del movimento politico riconducibile ad un'area di estrema destra - e cassato alle amministrative senza esprimere nessun rappresentante in consiglio comunale - è che i militanti di Stop Prima Trieste erano in sei e si sarebbero recati in diverse zone della città. Dalle foto si nota il fatto che mancano le pettorine, elemento che contraddistingue legalmente le "passeggiate per la sicurezza" dal sottobosco che prende il nome di ronde e della sicurezza fai da te. 

Il testo 

Queste le parole inviateci da Marco Prelz: «Prima passeggiata di controllo in zona Montuzza: abbiamo trovato un gruppo di immigrati nascosti nel giardino sotto il castello (zona di spaccio), via Sant'Anastasio ripulita, zona stazione tranquilla con sottopassaggi puliti mentre silos ancora popolato. Noi come gruppo agiremo sempre nella legalità passeggiando tranquillamente senza agire da soli ma sempre con il supporto delle forze dell'ordine, questo si chiama senso civico».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sono tornate le "ronde", blitz di Stop Prima Trieste a Montuzza

TriestePrima è in caricamento