Cronaca

Rosolen: "1,5 milioni per nuovi corsi in ambito turistico - culturale"

Un bando per i giovani disoccupati del FVG, con titoli di studio compresi tra diploma, laurea e master post-laurea per un inserimento professionale nell'ambito turistico, di comunicazione, servizi e conservazione dei beni culturali. Progetto finanziato dal Fondo sociale europeo

Un bando rivolto ai giovani disoccupati del FVG, con titoli di studio compresi tra diploma, laurea e post-laurea per un inserimento professionale nell'ambito turistico, di comunicazione, servizi e conservazione dei beni culturali. Il progetto, che sarà finanziato tramite il Fondo sociale europeo per 1,5 milioni di euro, sarà finalizzato alla realizzazione di corsi specifici dalle 120 alle 240 ore di formazione. Gli enti di formazione potranno presentare i progetti entro giovedì 11 luglio per quanto riguarda il primo sportello, ma ne saranno istituiti altri con cadenza bimestrale.

"Un crescente mercato turistico"

L'iniziativa è stata presentata oggi, 3 luglio, nel Palazzo della Regione dall'assessore regionale al Lavoro e a alla Formazione Alessia Rosolen. "L'obbiettivo è quello di creare figure altamente professionalizzate per dare una risposta alle esigenze di un crescente mercato turistico, il quale deve fornire una sua specificità e un suo valore aggiunto, non essere semplicemente legato alle toccate delle navi o a contingenze esterne". L'intenzione manifestata dall'assessore è quella di "facilitare l'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro in un contesto di ibridazione innovativa tra cultura e creatività mettendo insieme i sistemi dell'istruzione, della formazione e dell'alta formazione con i soggetti del tessuto produttivo".

Mercatone Uno, Rosolen: "Verso anticipazione cassa integrazione per 69 lavoratori"

I tirocini

I tirocini, che coinvolgeranno un bacino d'utenza potenzialmente compreso tra i 500 e i 1000 soggetti, potranno svolgersi presso operatori, istituzioni, enti o imprese alla luce dei progetti presentati dai soggetti formatori in partenariato con realtà pubbliche o private che si occupano di creatività, cultura e turismo. Saranno i centri per l'impiego a occuparsi dell'orientamento, instradando i giovani interessati verso l'iniziativa.

I corsi

Questi i corsi disponibili: turismo culturale; turismo sportivo; conservazione, valorizzazione e gestione dei beni culturali; produzione, distribuzione e gestione del prodotto audiovisivo e dello spettacolo dal vivo; progettazione, promozione, comunicazione e gestione di eventi, anche scientifici; management e analisi dei social media; artigianato artistico. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rosolen: "1,5 milioni per nuovi corsi in ambito turistico - culturale"

TriestePrima è in caricamento