Elio al Rossetti con "Il Grigio" di Gaber e Luporini

Foto: Giuseppe Maritati

Va in scena lunedì 4 e martedì 5 novembre al Politeama Rossetti “Il Grigio” di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, nella drammaturgia e regia di Giorgio Gallione e con uno straordinario protagonista: Elio, lo storico leader delle Storie Tese, sempre più di frequente impegnato sui palcoscenici teatrali. Dopo essere stata proposta in prelazione ai ragazzi delle scuole e ai dipendenti Generali, l’evento resta accessibile agli altri spettatori interessati, che hanno a loro disposizione un’ottima selezione di posti, al prezzo di 5 euro.

L’iniziativa, nell'ambito del programma Generali con Valore Cultura, è realizzata in collaborazione con il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, dopo il successo ottenuto lo scorso anno da “Tempo di Chet. La versione di Chet Baker” con Paolo Fresu. L’evento offerto da Generali, dunque, anche quest’anno dona cultura e intrattenimento raffinato armonizzando musica e teatro, in una drammaturgia intessuta d’ironia e acutezza tipica della poetica e dell’intuito di Giorgio Gaber.

Un'iniziativa benefica

L’intero importo raccolto dall’acquisto dei biglietti verrà devoluto al Centro The Human Safety Net - Ora di Futuro di Trieste, gestito dalla Onlus CSB - Centro per la Salute del Bambino, che ha sede a Valmaura e ed è impegnata nel programma per le Famiglie.

"Il grigio"

“Il Grigio” è la storia di un uomo che si allontana da tutto e da tutti, afflitto più da problemi personali che sociali. Si ritira in campagna per stare tranquillo e concentrarsi meglio su di sé e sui propri problemi. La sua ambita solitudine è però disturbata da un fantomatico topo: è “il Grigio”, l’elemento scatenante degli incubi dell’uomo e del suo inesorabile e ironico flusso di coscienza. Il topo forse è un fantasma, forse solo una proiezione, ma lo aiuterà a compiere un percorso verso l’accettazione di ciò che è diverso da lui e la sua tanto agognata fine diventerà un rito per riuscire ad accettare la propria parte nera.

Giorgio Gallione

Giorgio Gallione che nell’ultimo decennio si è confrontato più volte con l’opera di Gaber e Luporini (da “Io quella volta lì avevo venticinque anni” con Claudio Bisio agli spettacoli con Neri Ufficio stampa Marcorè “Un certo Signor G” ed “Eretici e Corsari”), coltivava da tempo l’idea di mettere in scena questo testo che nel 1988 l’aveva profondamente colpito: "Per me – ha dichiarato – come spettatore e come giovane regista, 'Il Grigio' all’epoca fu una rivelazione, un mix geniale di astrazione e immedesimazione".

Avvicinandosi oggi a questo capolavoro, con la benevola supervisione della Fondazione Gaber, Gallione ha dato vita a un adattamento in cui una decina di canzoni di Gaber, intersecandosi con il testo originale, ne amplificano le tematiche sottese. I brani sono stati riarrangiati per l’occasione da Paolo Silvestri, già complice delle precedenti incursioni del regista nell’universo gaberiano, utilizzando quattro parti pianistiche: un’ambientazione musicale estremamente contemporanea, perfetta per il talento eccentrico ed irriverente di Elio.

“Il Grigio”, produzione del Teatro Stabile di Genova, va in scena alla sala Assicurazioni Generali del Politeama Rossetti lunedì 4 e martedì 5 novembre alle ore 20.30. Per ottenere i biglietti a 5 euro, disponibili per entrambe le serate, sarà sufficiente rivolgersi alla Biglietteria del Politeama Rossetti ed ai consueti punti vendita del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. Per ulteriori informazioni www.ilrossetti.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Passeggiata gratuita alla scoperta dei grandi imprenditori nella storia di Trieste

    • dal 20 agosto 2020 al 2 settembre 2021
    • Campo San Giacomo
  • "Ero uno zombie ma sono guarita", la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Leali delle Notizie
  • Il Verdi punta sui “Giovani talenti”: sei concerti con i professionisti del domani

    • fino a domani
    • dal 30 gennaio al 18 aprile 2021
    • Telequattro
  • L'Istituto Canossiano riavvia i centri estivi per i più piccoli, si parte il 5 luglio

    • dal 19 aprile al 3 settembre 2021
    • Istituto Canossiano
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TriestePrima è in caricamento