Cronaca

Il Corriere incorona le 50 donne del 2019, c'è anche la triestina Rosy Russo

La fondatrice di "Parole Ostili", il manifesto per la comunicazione digitale è stata inserita dallo storico quotidiano milanese nella lista delle 50 donne che si sono contraddistinte durante l'anno

La triestina Rosy Russo è tra le 50 donne italiane più influenti del 2019. Ad affermarlo è una speciale classifica stilata dal Corriere della Sera nei giorni scorsi che ha voluto dare spazio alle personalità femminili che più si sono contraddistinte nell'anno in corso. Rosy Russo è stata scelta per il grande lavoro che dalla fondazione di Parole Ostili, il manifesto per una comunicazione digitale che condanna gli episodi d'odio e di violenza verbale, sta realizzando in tutta Italia. Rosy Russo viene definita "un po' copywriter, un po' docente" ma anche attivista, che forse più di ogni altra parola rappresenta la natura del lavoro quotidiano.  

La manifestazione

La manifestazione ideata dalla Russo si tiene a Trieste ormai da quattro anni (l'edizione 2020 è in programma dall'8 al 9 maggio prossimi ndr) e richiama grandi nomi del giornalismo italiano e non, comunicatori, professionisti del settore dell'informazione ed è diventata un vero e proprio punto di riferimento per la "resistenza" nei confronti dei cosiddetti "leoni da tastiera" e, più in generale, verso la cattiva abitudine di riversare odio in rete.  "Parole O_Stili ha l’ambizione di ridefinire lo stile con cui le persone stanno in Rete - si legge nel sito ufficiale - vuole diffondere l’attitudine positiva a scegliere le parole con cura e la consapevolezza che le parole sono importanti". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Corriere incorona le 50 donne del 2019, c'è anche la triestina Rosy Russo

TriestePrima è in caricamento