rotate-mobile
Continua il flusso

Sette cubani dentro l'Opel Corsa, nei guai passeur di 66 anni

L'uomo risulta essere un cittadino spagnolo fermato mentre si trovava alla guida di una autovettura con targa italiana. Nelle ultime 24 ore sono oltre 120 i rintracci in territorio sloveno, mentre una ottantina sono quelli arrivati a Trieste

DRAGOGNA (Slovenia/Croazia) - La polizia slovena ha arrestato un cittadino spagnolo di 66 anni con l'accusa di aver fatto entrare illegalmente sette persone di nazionalità cubana. L'autovettura a bordo della quale viaggiavano, una Opel Corsa con targa italiana, è stata fermata per un controllo nei pressi del confine di Dragogna. Nelle ultime 24 ore gli agenti del Dipartimento di polizia di Capodistria hanno rintracciato 125 migranti, confermando ancora una volta come il flusso migratorio di persone provenienti dalla rotta balcanica non tende ad arrestarsi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sette cubani dentro l'Opel Corsa, nei guai passeur di 66 anni

TriestePrima è in caricamento