Rotta balcanica: rintracciata una decina di migranti, due riammessi in Slovenia

Durante la mattinata la Polizia di frontiera ha rintracciato a Basovizza e nella zona di via Flavia due gruppi distini. Afghanistan e Pakistan i paesi di provenienza, tra loro anche quattro minorenni. Undici le persone fermate dalla polizia slovena

Questa mattina la Polizia di frontiera ha rintracciato a Basovizza e nella zona di via Flavia una decina di migranti provenienti dalla Rotta balcanica. I due gruppi distinti sono composti da persone provenienti dall'Afghanistan e dal Pakistan e tra loro ci sono quattro minorenni. Sono stati presi in carico dalle autorità competenti. Nella giornata di ieri la Polizia di frontiera di Trieste, come confermato dalle fonti di polizia slovena, ha riammesso nel paese confinante due cittadini di origine pakistana. 

Sempre per quanto riguarda il report del Dipartimento di Polizia di Capodistria, nella giornata di ieri sono stati nove i migranti fermati. Tre persone di origine pakistana sono state fermate nei pressi di Sesana. Tre cittadini turchi sono stati intercettati nei pressi del valico tra Slovenia e Croazia di Rakitovec, in Ciceria ed infine, tre cittadini iraniani sono stati rintracciati nella zona di Šmarje. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

  • Il Wi-Fi in casa è pericoloso per la salute: l'Iss fa chiarezza

Torna su
TriestePrima è in caricamento