Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Rotta balcanica: una ventina di migranti rintracciati, in Slovenia arrestato un passeur

Sono stati fermati tra Prosecco, Cattinara e Mattonaia. Di nazionalità pakistana ed afghana, tutti hanno inoltrato richiesta di asilo. Si trovano a Fernetti dove sono in corso le operazioni sanitarie e di fotosegnalamento. Nella giornata di ieri in Slovenia arrestato un passeur di 28 anni di origine georgiana

Una ventina di migranti sono stati rintracciati questa mattina dalla Polizia di frontiera di Trieste in diverse zone della città. I gruppi, di cui fanno parte persone di origine pakistana ed afghana, sono stati fermati nei pressi di Prosecco, Cattinara e Mattonaia e sono stati successivamente trasportati a Fernetti dove sono ancora in corso le visite mediche e le operazioni di fotosegnalamento. Tutti hanno fatto richiesta di asilo. Al momento, tra i migranti non vi sarebbero minorenni né donne. Il primo rintraccio è avvenuto verso le 4 del mattino. Non si esclude che durante la giornata il numero possa salire. 

Dall'altra parte del confine

Nell'ultimo periodo il flusso proveniente dalla Rotta balcanica ha subito un'accelerazione, anche a causa dell'innalzamento delle temperature. Nelle ultime 48 ore in Slovenia sono stati rintracciati 15 migranti. Otto afghani sono stati fermati a Ka?i?e (nella zona tra Lokev e le grotte di San Canziano ndr), mentre due cittadini iraniani sono stati fermati a Starod (nei pressi del varco del monte Sneznik ndr) e una persona di origine marocchina a Rakitovec, nella Ciceria slovena. Sempre nella giornata di ieri 13 maggio, a Koritnice gli agenti del Dipartimento di polizia di Capodistria hanno arrestato un passeur georgiano di 28 anni (ma residente in Polonia ndr) per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. A bordo dell'autovettura erano presenti quattro cittadini bengalesi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotta balcanica: una ventina di migranti rintracciati, in Slovenia arrestato un passeur

TriestePrima è in caricamento