Rotta balcanica, una sessantina di migranti rintracciati a Dolina

Continua il "fermento" lungo la rotta percorsa dai migranti che dalla penisola balcanica si mettono in viaggio nel tentativo di raggiungere l'Italia

Nel corso della mattinata la Polizia di Frontiera ha rintracciato nel territorio di Dolina una sessantina di migranti provenienti dalla cosiddetta Rotta balcanica. I gruppi di uomini, tutti di nazionalità afghana e tra i quali ci sono anche alcuni minori, è stato individuato a più riprese e tutti sono risultati essere in buone condizioni di salute. Tutti i migranti - la cui richiesta di protezione internazionale è al vaglio delle forze dell'ordine - sono stati presi in carico dalla Polizia di Frontiera e dalla Polmare. La maggior parte è stata condotta a Fernetti per il consueto triage sanitario a cura del personale del 118 chiamato sul posto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in via Giulia, morto scooterista di 50 anni

  • Covid 19: la Slovenia "declassa" l'Italia a zona arancione

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento