Cronaca

Ruba un portatile ma viene scoperto dopo la prima connessione: denunciato

Nei guai un 27enne triestino con precedenti. Nella sua abitazione è stata ritrovata altra merce trafugata, tra cui diversi videogiochi e dispositivi elettronici

Nella giornata di martedì 4 ottobre la Polizia di Stato di Trieste ha denunciato in stato di libertà un 27enne triestino, per il reato di ricettazione, ed indagato un altro cittadino italiano, un 32enne, per furto in abitazione. Le Squadre Giudiziarie dei Commissariati “Duino Aurisina” e “Villa Opicina” sono intervenute in via dei Papaveri a seguito della denuncia sporta da un residente, che aveva subito nottetempo il furto dal proprio furgone, parcheggiato nelle vicinanze dell'abitazione, di alcuni articoli da campeggio e di un personal computer portatile.

Gli investigatori, avvalendosi della collaborazione del denunciante, sono riusciti ad intercettare il computer rubato dato che si era connesso ad una rete domestica, localizzata in serata nella vicina via Santa Fosca. Nella mattinata successiva, dopo aver individuato l’appartamento cui quella rete wi-fi era riferibile, gli operanti sono riusciti ad accedervi con il consenso dello stesso proprietario di casa, che ha consegnato quanto ricercato.

I poliziotti, dopo aver recuperato il computer ed averlo restituito al legittimo proprietario, hanno svolto ulteriori e rapide indagini e sono riusciti ad individuare l’autore materiale del furto. Giovedì mattina si sono quindi presentati con un mandato di perquisizione a casa di B.A., pregiudicato italiano residente a Trieste, e presso quest’ultimo appartamento è stata rinvenuta svariata merce rubata, tra la quale il materiale di campeggio della vittima del furto; questi e altri oggetti, sempre provento di furti sulle auto in sosta, sono stati restituiti.

Sono in corso ulteriori accertamenti per completare la riconsegna ai proprietari di ulteriore merce trafugata, tra cui alcune consolle di videogames Nintendo, Playstation, X-Box e Wii, uno smartwatch Suunto, tre coppie di gemelli in oro ed altra oggettistica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba un portatile ma viene scoperto dopo la prima connessione: denunciato
TriestePrima è in caricamento