L'arresto

Ruba nel bar, ci riprova e aggredisce gli agenti: arrestato

E' successo lo scorso 17 maggio alla stazione centrale. Nei guai un 44enne bulgaro senza fissa dimora

TRIESTE - In una mattinata ruba due volte nello stesso bar e prende a pugni e gomitate gli agenti. Il protagonista di questa storia è un cittadino bulgaro di 44 anni in Italia da anni e senza fissa dimora, che lo scorso 17 maggio è stato arrestato dalla Polizia di Stato per furto, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale nella stazione centrale. 

I fatti

La mattina dello scorso 17 maggio, il 44enne, già noto alle forze dell'ordine e destinatario più volte di provvedimenti d'allontamento dallo scalo giuliano, ha sottratto due bibite da un espositore del bar interno, allontanandosi senza pagare. Rintracciato dagli operatori della Polizia Ferroviaria è stato accompagnato presso i locali uffici dove, espletate le formalità di rito, è stato subito rilasciato. Nella stessa mattinata, l'uomo è però tornato nel medesimo bar rubando anche un portachiavi. Nuovamente rintracciato dagli agenti, è stato riportato presso gli uffici della Polfer di Trieste Centrale per gli ulteriori adempimenti formali, quando, dopo un tentativo di fuga, è stato bloccato dai poliziotti a cui ha reagito violentemente con pugni e gomitate tanto da far cadere rovinosamente a terra un operatore che ha riportato lesioni giudicate guaribili in una settimana. L’uomo è stato quindi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e furto aggravato e, su decisione del P.M. di turno, tradotto alla Casa Circondariale di Trieste. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba nel bar, ci riprova e aggredisce gli agenti: arrestato
TriestePrima è in caricamento