rotate-mobile
Cronaca

Ruba oltre 40 mila euro al suo datore di lavoro: arrestata collaboratrice domestica

Nel solo mese di aprile, infatti, la donna ha sottratto ben 4.400 euro

I Carabinieri di Via Hermet hanno arrestato una collaboratrice domestica italiana, C.M., di 53 anni, per furto pluriaggravato nei confronti del datore di lavoro.

Da mesi, il proprietario dell’appartamento dove la donna svolgeva il lavoro, un commerciante triestino, aveva rilevato ammanchi di denaro e preziosi, per un valore di 40.000 euro, e denaro contante, che lo stesso commerciante non è ancora in grado di quantificare.

Si parla comunque di somme consistenti. Nel solo mese di aprile, infatti, la donna ha sottratto ben 4.400 euro.

Il commerciante si è quindi rivolto ai Carabinieri che hanno svolto indagini imemdiate che hanno permesso di identificare la collaboratrice domestica quale responsabile.

Per avere la certezza della responsabilità della donna, i militari dell’Arma hanno riposto nelle tasche dei vestiti del commerciante alcune banconote, circa 200 euro in contanti, annotando i numeri di serie, e predisposto un servizio di osservazione e pedinamento.

Non appena la donna ha lasciato l’abitazione, avuta la certezza che il denaro era sparito, i Carabinieri hanno bloccato e perquisito la donna, trovando, nascoste nella borsa, le banconote appena rubate.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestata è stata condotta al carcere del Coroneo , a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba oltre 40 mila euro al suo datore di lavoro: arrestata collaboratrice domestica

TriestePrima è in caricamento