menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano un'auto e materiale militare, denunciati dalla Polizia

Oltre ad alcuni oggetti atti allo scasso contenuti in un borsone di proprietà del bulgaro (motivo per il quale è stato denunciato), gli operatori hanno rinvenuto un borsone contenente vario materiale militare, prelevato a Opicina poco prima da un’autovettura di proprietà di un appassionato collezionista di materiale militare

Questa notte personale della Polizia di Stato ha denunciato per furto aggravato in concorso un cittadino bulgaro, A.B., nato nel 1990, e un minorenne rumeno, che si era allontanato dall’abitazione dei genitori, in città, da alcune settimane.

Già noti alle forze dell’ordine, i due sono stati notati a bordo di una Fiat 500 in via Orlandini, con indumenti militari, da un equipaggio della Squadra Volante della Questura.

Nel corso del controllo sono stati perquisiti sia la vettura che i suoi occupanti. È emerso che la vettura era stata appena rubata in via San Pasquale usando le chiavi trovate in un'altra auto che a loro dire era già aperta.

Oltre ad alcuni oggetti atti allo scasso contenuti in un borsone di proprietà del bulgaro (motivo per il quale è stato denunciato), gli operatori hanno rinvenuto un borsone contenente vario materiale militare (borracce e indumenti), prelevato a Opicina poco prima da un’autovettura di proprietà di un appassionato collezionista di materiale militare.

Una volta fermati e identificati, è emerso che alla guida dell’autovettura si trovava il minorenne, sprovvisto della patente di guida e pertanto denunciato alla locale Procura dei Minori.  Accompagnati in Questura, dopo le formalità di rito, i due sono stati denunciati e il minorenne è stato affidato al padre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento