Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Rubati gli strumenti del noto musicista Marchesini, in città è l'ennesimo furto in pochi giorni

Nella notte tra mercoledì e giovedì ladri hanno aperto la sua autovettura posteggiata a Servola. Fatta la denuncia. Messaggio di Maxino ai malviventi: "Ve convien restituir la roba"

Il noto musicista triestino Stefano Marchesini ha denunciato il furto della sua personale strumentazione musicale avvenuto in via di Servola nella notte tra mercoledì 25 e giovedì 26 agosto. I ladri hanno aperto la sua autovettura, una Bmw posteggiata nei pressi della pizzeria Arcobaleno, e hanno trafugato gli strumenti. "Chitarre, borse, multieffetto" ha precisato Marchesini, conosciuto da tutti con il nome "Skizzo", nel post su Facebook che tra la comunità artistica triestina (e non solo) è diventato virale.

Tra le persone intervenute anche Maxino che con un video ha voluto inviare un messaggio ai ladri spiegando loro il motivo per cui converebbe restituire tutta la refurtiva. Gli strumenti, infatti, sono tutti tracciabili, possiedono numeri seriali e necessitano di aggiornamenti dei software che facilitano il loro ritrovamento. Inoltre, la comunità di musicisti è stata avvisata che sul web potrebbero comparire gli strumenti di Marchesini, messi online dai ladri per tentare di venderli. Chiunque fosse testimone o sappia qualcosa è pregato di contattare il numero +39 338 643 6252, oppure contattare le forze dell'ordine al numero 112 o, eventualmente, scrivere un messaggio in posta di Facebook alla nostra redazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubati gli strumenti del noto musicista Marchesini, in città è l'ennesimo furto in pochi giorni

TriestePrima è in caricamento