rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Sabato “turbolento” in città: diverse liti e quattro denunce

Una donna, durante un litigio, ha scagliato il cellulare di un uomo contro un tavolino e lo ha rotto. Un uomo ubriaco disturbava i passanti in via del lazzaretto vecchio. Una giornata impegnativa per la Polizia

Un sabato impegnativo per la Polizia, quello appena trascorso, con quattro denunce tra liti, violenze e il possesso ingiustificato di un coltello. 

Nel pomeriggio è stato denunciato un triestino del 1965 per il rifiuto di fornire le proprie generalità e resistenza a pubblico ufficiale. In palese stato di alterazione alcolica (motivo per il quale è stato anche sanzionato amministrativamente), stava arrecando disturbo in via del Lazzaretto Vecchio. Sul posto una Volante e alla vista degli operatori l’uomo ha assunto un comportamento per nulla collaborativo. Accompagnato in Questura, dopo le formalità di rito, è stato deferito all’A.G.

Denunciato sempre nel pomeriggio di ieri un cittadino bulgaro per il possesso ingiustificato di un coltellino multiuso. È stato fermato e identificato da una Volante in via Baiamonti.

Poco dopo, sempre in zona, all’esterno di un bar in via D’Alviano, a seguito di una lite, è stata denunciata una cittadina colombiana del 1969 per danneggiamento. Ha strappato dalle mani di un uomo il cellulare e lo ha scagliato contro un tavolino rendendolo inutilizzabile.

Infine, la scorsa notte denunciato per violenza privata un triestino del 1985 a seguito di una lite avvenuta in via Grego.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabato “turbolento” in città: diverse liti e quattro denunce

TriestePrima è in caricamento