Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

"Sala" unioni civili, Dipiazza: «Applichiamo la legge»

Sulla questione tanto discussa interviene anche il sindaco Roberto Dipiazza: «Se qualcuno farà ricorso al Tar o troverà altre situazioni saremo pronti a riparlarne»

«Il matrimonio esiste solo tra un uomo e una donna, la legge ha previsto le unioni civili, grande apertura. Ho sempre applicato la legge e infatti ho la fedina penale pulita e continuerò ad applicarla». Interviene il sindaco Roberto Dipiazza sul tema tanto discusso negli ultimi giorni, salito agli onori della cronaca per il "rifiuto" di trascrivere le unioni civili nella "sala matrimoni" del Comune, ma scegliendo la sala 101, che è «quella degli atti ufficiali, non solo dei divorzi», aveva spiegato l'assessore competente Michele Lobianco

«Questa è la linea del Comune, la sala matrimoni è destinata a quello, ci sarà un altro ufficio per le unioni civili - continua Dipiazza in un video pubblicato sulla sua pagina Facebook -. Se qualcuno farà ricorso al Tar o troverà altre situazioni saremo pronti a parlarne».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sala" unioni civili, Dipiazza: «Applichiamo la legge»

TriestePrima è in caricamento