Coronavirus, saldi invernali posticipati: inizieranno il 7 gennaio

L'annuncio dell'assessore alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini. Quel giorno il Friuli Venezia Giulia ritornerà in zona gialla

I saldi invernali inizieranno giovedì 7 gennaio, giorno in cui è previsto il ritorno del Friuli Venezia Giulia in zona gialla. Lo ha stabilito la Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini, decidendo di posticipare, anche se di poco, l'inizio dei saldi invernali 2021 a seguito della crisi dovuta all'emergenza sanitaria legata al Covid-19 e alla conseguente chiusura coattiva delle attività commerciali.

Le vendite di fine stagione invernale si svolgeranno dal 7 gennaio al 31 marzo, allineandosi a quanto richiesto dalla Confcommercio regionale con una nota inviata prima di Natale. Come ha spiegato lo stesso Bini "ai sensi della vigente disciplina regionale, in Friuli Venezia Giulia i saldi invernali possono svolgersi dal primo giorno feriale antecedente l'Epifania e fino al 31 marzo; la stagione dei saldi si sarebbe pertanto potuta aprire il 5 gennaio, data in cui però saremo ancora in zona rossa, con chiusura pressoché totale degli esercizi commerciali e forte limitazione agli spostamenti. Ci sembra dunque una scelta di buon senso a tutela della salute far partire i saldi nella data in cui le restrizioni si allenteranno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Covid in Fvg: l'incidenza per numero di abitanti è da zona rossa, Trieste non fa eccezione

  • Avviata la distribuzione gratuita di saturimetri in farmacia: chi ne ha diritto

Torna su
TriestePrima è in caricamento