menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi Murena

Luigi Murena

Salute: a Trieste congresso nazionale sulle fratture da fragilità con il professor Luigi Murena

L’osteoporosi e le fratture da fragilità ad esse correlate sono tra i maggiori problemi socio sanitari nel mondo occidentale

L’osteoporosi e le fratture da fragilità ad esse correlate sono tra i maggiori problemi socio sanitari nel mondo occidentale. Secondo l’OMS, infatti, ogni tre secondi nel mondo si verifica una frattura correlata all’osteoporosi ed il problema delle fratture da fragilità viene considerato secondo solo alle problematiche cardio vascolari.

Secondo i dati del Ministero della Salute in Italia ogni anno si verificano circa 100.00 fratture di femore e sono più di 200.000 le fratture vertebrali correlate all’osteoporosi. Una donna di 50 anni di razza caucasica ha più del 20% di rischio di incorrere in una frattura di femore e una donna su tre sopra i sessant’anni ha avuto una frattura vertebrale.

Tale incidenza, già molto elevata, per effetto dell’invecchiamento della popolazione, è destinata ad aumentare ulteriormente nei prossimi anni.

“Il Friuli Venezia Giulia – ha detto Massimiliano Fedriga, Presidente della regione Friuli Venezia Giulia -  è lieto di ospitare il congresso annuale della GISOOS, che per tre intere giornate pone a confronto i massimi esperti nazionali ed internazionali dell’osteoporosi: una tematica sempre più attuale nella nostra società e - ancor di più - nella nostra regione, seconda in Italia per percentuale di popolazione over sessantacinquenne.

Voglio a tal proposito sottolineare che il Friuli Venezia Giulia nutre l'ambizione di imporsi quale modello virtuoso sia per quanto concerne la prevenzione che per il trattamento ospedaliero delle patologie associate ad osteoporosi: un risultato che può essere conseguito anche lavorando a una maggior collaborazione tra territorio e struttura ospedaliera, garantendo così al paziente il miglior trattamento possibile e investendo al meglio le risorse a disposizione.  

Incidere sulla qualità dei servizi e ridurre i tempi di attesa sono due sfide fondamentali, con le quali l'amministrazione regionale intende pertanto interfacciarsi con la massima determinazione, nell'esclusivo interesse di quel cittadino-paziente che è elemento centrale dell'azione tanto di un politico quanto di un medico.

Da voi, dalla vostra professionalità e dal vostro quotidiano sacrificio passa il benessere di una larga fetta di popolazione regionale, ed è per questo che vi ringrazio davvero di cuore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

Torta morbida cioccolato e cannella: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento