Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Salute, Telesca «Attive in Fvg tre Breast Unit contro il tumore al seno»

Attivate ad Aviano, Udine e Trieste tre Breast Unit, le nuove strutture di cura e assistenza che consentono alle donne di affrontare il tumore al seno

«Grazie al riordino dell'assetto istituzionale e organizzativo del Servizio sanitario in Friuli Venezia Giulia, avviato con la legge di riforma (LR 17 del 2014), sono state attivate al Centro di riferimento oncologico Cro di Aviano e presso gli ospedali di Trieste e Udine, tre Breast Unit, le nuove strutture di cura e assistenza che consentono alle donne di affrontare il tumore al seno con la consapevolezza di essere seguite da un team multidisciplinare di specialisti che garantiscono i più alti standard qualitativi lungo l'intero percorso della malattia».

Lo ha ricordato l'assessore regionale alla Salute, Maria Sandra Telesca, che questo pomeriggio è intervenuta a Udine all'incontro pubblico che ha aperto la XIV edizione del "Focus sul carcinoma mammario: aggiornamenti basati sull'evidenza", in programma domani e venerdì e che riunirà i principali esperti nazionali delle varie discipline coinvolte nella diagnosi e cura di questo tumore che, con circa 48 mila casi all'anno in Italia, è il più frequente tra le donne.

L'evento scientifico è promosso da Università e Ospedale di Udine e Cro. Saranno analizzati i risultati della ricerca clinica e di laboratorio che hanno portato in questi anni ad un miglioramento delle cure strettamente connesso proprio anche alla presenza delle Breast Unit, centri di altissima specializzazione che forniscono un percorso di presa in carico della donna con patologia mammaria attraverso programmi di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione psicofisica secondo criteri scientifici, condivisi a livello internazionale.

Ad occuparsene una équipe multidisciplinare costituita da senologi, oncologi, genetisti e psico-oncologi. E se le Breast Unit sono operative presso i tre ospedali hub di riferimento per le patologie tumorali, intorno ad essi, come ha evidenziato Telesca, ruotano unità senologiche e servizi dislocati in sedi diverse, ovvero altri ospedali spoke, connessi ed integrati dal punto di vista funzionale. Il tutto in una logica, ha detto, «di concentrare le attività chirurgiche senologiche laddove la casistica affrontata garantisce livelli elevatissimi di qualità e sicurezza». A ciò, come è stato riferito su sollecitazione di alcune donne presenti, si aggiunge l'importante ruolo dei medici di famiglia, che sempre più devono essere in grado di rispondere alle problematiche che si manifestano quotidianamente.

Come è stato richiamato nel corso del confronto odierno, incidenza e mortalità del tumore alla mammella (e di tutte le patologie tumorali in genere) sono significativamente ridotte dai programmi di screening, esami gratuiti garantiti dalla Regione, che consentono di individuare le lesioni in fase iniziale e di permettere una diagnosi precoce, ovvero di scoprire i tumori quando sono ancora molto piccoli, permettendo di curarli con interventi meno invasivi. «Programmi a cui sempre più persone si sottopongono e che hanno permesso di salvare molte vite» ha evidenziato Telesca, rendendo noto che per quanto riguarda lo screening del tumore al seno «l'adesione nel 2015 è stata del 60,2%: un buon livello nel quadro nazionale ma conto di riuscire a migliorarlo ulteriormente con l'impegno di tutti i professionisti interessati». L'assessore regionale alla Salute non ha poi mancato ancora una volta di evidenziare che la prevenzione si fa soprattutto attraverso stili di vita sani, in termini di corretta alimentazione, attività fisica regolare, lotta all'obesità, al fumo e all'alcol.

«Si tratta - ha concluso Telesca - di aspetti sui quali la Regione è particolarmente attiva e attenta, a livello di sensibilizzazione e di promozione della salute, a tutti i livelli e a tutte le età, come previsto dal Piano regionale della Prevenzione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute, Telesca «Attive in Fvg tre Breast Unit contro il tumore al seno»

TriestePrima è in caricamento