menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trascinato alla deriva dalla bora e col motore in panne: 60enne salvato dalla Capitaneria

L'episodio è avvenuto oggi pomeriggio tre miglia al largo di Miramare. Dopo l'allerta è arrivata una motovedetta della Capitaneria di porto che ha tratto in salvo il diportista, riportandolo nel porticciolo di Grignano

L’improvviso peggioramento delle condizioni atmosferiche ha sorpreso un sessantenne triestino tre miglia al largo di Miramare, mentre svolgeva attività di pesca dilettantistica dalla propria unità da diporto, un natante a motore di circa 8 metri di lunghezza. Il diportista è stato tratto in salvo da una motovedetta della Capitaneria di Porto che l'ha rimorchiato fino all'interno del porticciolo di Grignano. 

Il diportista era uscito un’ora prima dal porticciolo di Grignano da solo e al rafforzarsi della bora ha dovuto fronteggiare anche un guasto al motore, che gli ha impedito di governare l’imbarcazione. Subito dopo ha deciso quindi di telefonare alla figlia, rimasta a terra, chiedendo di allertare  la Cp attraverso il 112. Dopo una decina di minuti, grazie anche alla presenza di pochissime unità in mare, la motovedetta CP 881 è riuscita quindi ad individuare la barca del sessantenne alla deriva. Dopo averlo raggiunto, la motovedetta ha provveduto a rimorchiarlo fino al rientro nel porticciolo di Grignano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ristrutturare

Superbonus 110%: i lavori necessari per richiedere l'incentivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento