Cronaca

Salvatores presenta il nuovo film girato a Trieste

Il regista: "Parlerà di autismo ma non è un film sull'autismo, ma su come amare qualcuno che è diverso da noi"

"Non è un film sull'autismo ma su come sia possibile capire e amare anche chi è molto diverso da noi". Così Gabriele Salvatores ha definito ‘Se ti abbraccio non avere paura’, il suo nuovo film, le cui riprese sono iniziate a Trieste il primo settembre, e spazieranno anche tra la Slovenia e la Croazia. I protagonisti saranno Claudio Santamaria, Valeria Golino, Diego Abantantuono e Giulio Pranno. Come rivela Ansa, il progetto è statao presentato nel pomeriggio del 29 settembre a Trieste.

Scritto da Umberto Contarello e Sara Mosetti, il film- prodotto da Indiana Production e EDI, con Rai cinema e in collaborazione con Friuli Venezia Giulia Film Commission - è liberamente ispirato all'omonimo romanzo di Fulvio Ervas e racconta l'avventura di un padre, Willy (Claudio Santamaria), e di suo figlio affetto da autismo, Vincent (Giulio Pranno). Come spiega il regista, il loro è un rapporto "tenero, divertente, problematico e fuori dagli schemi". L'autismo, spiega Salvatores, "non è la cosa centrale" di questo film, che definisce "un road movie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvatores presenta il nuovo film girato a Trieste

TriestePrima è in caricamento